Etichette

martedì 15 gennaio 2013

Libri che... # 9


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Già da qualche settimana io e la mia gemellina Reina del blog Il Portale Segreto abbiamo inaugurato insieme "Libri che...", una rubrica che ci terrà compagnia a martedì alterni e che consiste nel presentarvi fino a un massimo di sette libri inerenti uno stesso tema scelto di volta in volta da noi. Per ognuno di essi spiegheremo brevemente i motivi che ci hanno indotto a sceglierlo. Se volete partecipare, potete postare i vostri libri inerenti al tema della settimana in un commento sotto al post =)
Il tema da noi scelto questa settimana è:

Libri che parlano di libri.
I miei libri sono:

"La libreria dei nuovi inizi" di Anjali Banerjee: un libro che sta aspettando sulla mia libreria da qualche annetto, ma che mi sono ripromessa di leggere a breve. Ne ho sentito parlare molto bene e mi incuriosisce molto. Parla di una giovane donna delusa dall'amore che si rifugia fra le pagine dei libri contenuti nella libreria che la zia decide di darle in gestione, una libreria molto particolare, visto che contiene gli spiriti di grandi letterati, tra cui Shakespeare, Edgar Allan Poe e Pablo Neruda. Insomma, un libro che celebra l'amore per la lettura e la professione del libraio. Io sono curiosa, e voi?
"L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn: che dire? Ormai lo sapete: questo libro è entrato a far parte dei miei preferiti quasi un anno fa e già bramo di rileggerlo! Indimenticabile, irresistibile e magico, arriva fino al cuore dei lettori, soprattutto degli amanti della lettura, che troveranno in questo libro amici fidati e citazioni da scolpirsi per sempre nell'anima. Sin dalle prime pagine si intuiscono gli intenti dello scrittore, il quale intende rendere eterni i suoi personaggi e far comprendere ai lettori che dietro ogni libro si celano storie ben diverse da quelle che vengono narrate nelle loro pagine, perchè ogni scrittore vive nei propri romanzi e continuerà a vivere per sempre nell'eco di quelle parole attraverso coloro che le leggeranno, perchè scrittori e lettori, molto spesso, sono più simili del previsto.
"Il mistero dei libri perduti" di Miriam Mastrovito: anche questo un libricino che si è meritato un posto d'onore nella mia libreria! L'autrice ha creato un mondo parallelo al nostro, dove i libri vengono usati al posto dei mattoni per costruire case, mobili e decorazioni d'arredamento, un mondo dove la cultura è dispregiata e bandita, perchè si sa: "il popolo ignorante si governa meglio". Ma in questo mondo, popolato da strane e fantastiche creature, giungerà inaspettatamente e quasi per caso un'eroina, colei che salverà per sempre i libri e la cultura, liberando i suoi abitanti dalla tirannia del terribile Morten. Un libro che insegna che "Leggere è magia!".
"La città dei libri sognanti" di Walter Moers: non ancora letto, ma spero di farlo presto. Trovato per caso in una libreria talmente grande da potercisi perdere, appena l'ho visto sapevo che doveva essere mio! Vi riporto qui di seguito un tratto della trama, perchè di più non saprei dirvi: "Questa è una storia su un luogo in cui leggere è ancora un'avventura. Qui si parla di un luogo dove, a leggere, si rischia di impazzire. Dove i libri possono ferire, avvelenare e perfino uccidere. Solo chi, pur di leggere, sia veramente disposto a correre simili rischi, solo chi sia pronto a giocarsi la pelle pur di conoscere la mia storia, mi segua e volti pagina."

"Cuore d'Inchiostro" di Cornelia Funke: su questo libro ho già detto troppo in questa rubrica xD lo inserisco quasi ad ogni puntata! Ancora una volta, il primo libro della trilogia del Mondo d'Inchiostro ben si presto a "Libri che...", perchè fa parte di un'intera saga che gli amanti della lettura e della scrittura non possono assolutamente permettersi di lasciarsi scappare. In questo libro infatti le storie che noi tutti conosciamo, da Cappuccetto Rosso a Biancaneve, da Cenerentola ad Aladino, sono reali e a renderle vive è la magica voce di Mortimer Folchart, restauratore di libri antichi. Leggete questo libro e vi tufferente in un mondo fatto di parole, lettere e inchiostro e state pur certi che una volta finita la saga guarderete i libri e i personaggi in esso contenuti con un occhio diverso!

"Fahrenheit 451" di Ray Bradbury: ormai un classico della letteratura moderna. Anche questo non l'ho letto, dunque non so dirvi molto. Il libro è ambientato in un futuro in cui i libri non vengono letti, ma bruciati, e dove la cultura non è consentita alla popolazione. Il protagonista, Guy Montag, è un pompiere, ma anzichè spegnere gli incendi egli ha il compito di appiccarli, sterminando anni ed anni di letteratura e informazione. Ma un giorno qualcosa cambia, e Guy si ritroverà non solo a leggere poche righe di un libro destinato alla distruzione, ma anche a salvaguardare e proteggere la cultura che da esso deriva.

"Come un romanzo" di Daniel Pennac: anche questo libricino non l'ho ancora letto, ma conto di farlo a breve! In esso vengono seminate molte riflessioni sulla lettura e sull'educazione.

Voi? Li avete letti?



 

2 commenti:

  1. io amo la libreria dei nuovi inizi *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di leggerlo presto! Ne ho sentito parlare molto bene =)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...