Etichette

lunedì 17 dicembre 2012

Speciale Natale # 3



Bentornati nella mia Foresta Incantata, creature del bosco!
Siamo giunti all'ultimo appuntamento di questo Speciale che ci ha tenuto compagnia per tre settimane. Tra una settimana esatta sarà la Vigilia di Natale e io ho pensato di consigliarvi qualche film da vedere in questi ultimi giorni che ci separano da questa festività. Per ogni film vi lascerò il trailer o la trama e un mio commento.
E allora, la vostra Mirial consiglia...

Il Grinch

Trama: Nel paese di Chinonso ci si prepara da sempre al Natale. Tutti sono indaffarati a comprare e spedire regali e solo in questo sembra risiedere il senso del Natale. La piccola Cindy Lou ha però il dubbio che questo non basti. Cerca allora di cambiare le cose convincendo il potente e viscido sindaco ad invitare alla festa il Grinch, un essere verde e peloso che vive con gli oggetti prelevati dalla discarica sulla cima del monte Bricioloso. Il Grinch, seppur riluttante accetta l'invito, ma durante la preparazione dei festeggiamenti riemergono le frustrazioni che aveva dovuto subire da piccolo. Decide allora di vendicarsi rubando tutti i doni, alberi di Natale compresi. Sarà l'occasione per riflettere sul vero significato della festa. Il Grinch sta ai bambini americani come Pinocchio sta (o è meglio dire stava, vista la progressiva perdita di memoria per tutto quanto non sia di origine televisiva?) a quelli italiani. Pubblicato nel 1958 da Theodor Seuss Geisel, nato nel 1904 e divenuto il più famoso autore di libri per bambini negli Usa al punto di aver venduto, al momento della sua morte (1991) più di 400 milioni di libri. Seuss non aveva mai voluto cedere i diritti per una trasposizione cinematografica. Ora però ci siamo arrivati e il Grinch ha le fattezze, i gesti e (in originale) la voce di Jim Carrey. Che dà l'impressione di divertirsi un mondo nei panni e sotto il trucco (4 ore al giorno per applicarlo) dell'ironico essere peloso. Con l'aiuto di una regia sempre in movimento e di una scenografia che mette in scena un mondo senza angoli, Carrey ci accompagna in una satira sul consumismo cieco che non vuole fare del moralismo ma cerca solo di riportare un po' di equilibrio nei valori.  

Un film che ho adorato e che amo ancora oggi. La prima volta che lo vidi insieme a mia sorella (come eravamo piccole!) mi piacque tantissimo e da allora ogni Natale è diventato quasi un must. 
E' una storia dolce, spensierata, ma che sa offrire anche qualche spunto di riflessione. Lo consiglio davvero a tutti!


 Le 5 leggende


Bello, bello, bello! Uscito da poco nelle sale cinematografiche, è un film d'animazione che ha saputo stupirmi enormemente. Pensavo fosse la solita storiella che fosse originale solo di facciata, il solito film per bambini un po' insulso e invece... meraviglia delle meraviglie! E' un film originalissimo, dolce, simpatico, profondo. Anche questo è consigliato a tutti!


Jack Frost 

Trama: La famiglia Frost è molto unita, nonostante il lavoro conduca Jack lontano da casa anche per lunghi periodi: Jack fa il musicista e con la sua band è impegnato nelle tournee, al termine delle quali ritrova gli affetti che per lui contano di più, la moglie Gabby e il figlioletto Charlie. Ma un giorno dentro questa situazione irrompe la tragedia: al ritorno da uno spettacolo, Jack ha un incidente d'auto e muore. La moglie e il figlio devono inventarsi una nuova vita. E' difficilissimo per tutti e due, ma, quando arriva Natale, nella cittadina ricoperta di neve, Charlie, che ha ora 12 anni, costruisce un pupazzo col quale, poco dopo, comincia a parlare. Il pupazzo risponde con la voce di Jack.
 

Lo vidi da bambina e me lo ricordo ben poco, anche se ricordo che mi piacque davvero moltissimo. Non posso scrivervi molte parole al riguardo, rischierei di essere troppo imprecisa, però è un film davvero carino, da vedere sul divano con una coperta bella morbida e una tazza di latte o tè insieme ai propri bambini, nipotini ecc...
   A Christmas Carol



Un film carino, che non mi sento di consigliare tanto ai bambini. Ho trovato alcune scene un po' inquietanti per i bambini, però è un film che, come il libro da cui è tratto, da insegnamenti profondi e spunti di riflessione non indifferenti. Lo spirito del Natale aleggia nelle scene di questo film (è proprio il caso di dirlo) e saprà a suo modo scaldarvi l'anima e il cuore.


Mr Magorium e la bottega delle meraviglie




Quanto mi è piaciuto questo film! L'ho visto non molto tempo fa, e anche di questo pensavo che fosse un filmetto mediocre, invece ha saputo sorprendermi. Non è un film natalizio, ma credo possa essere bello ed educativo guardarlo in questo periodo dell'anno, poichè ci trasmette una magia incantevole e ci fa tornare bambini. Anche questo film è consigliato a tutti, grandi e piccini.

                                 Lo Schiaccianoci
 

Non l'ho mai visto purtroppo, anche se mi piacerebbe moltissimo, però conosco la storia e in molti mi hanno parlato molto bene di questo film, per cui io ve lo consiglio sulla fiducia.



Spero che questo ultimo Speciale vi abbia fatto scoprire qualcosa di nuovo, cari lettori. A questo punto io vi saluto e vi auguro una buonissima settimana!



4 commenti:

  1. Voglio vedere lo schiaccianoci!!! :-(......

    RispondiElimina
  2. Lo schiaccianoci! Sono fissata sia del libro sia del film sia del balletto! Adoro lo schiaccianoci in tutto e per tutto, anche se non so perché xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono fissata! Così fissata che qualche giorno fa sono stata a Innsbruck e al mercatino di Natale mi son comprata lo Schiaccianoci della favola *_* sono troppo felice! Il film voglio vederlo da un bel po', ma non riesco a trovarlo, uffa!

      Elimina
  3. Anch'io questa mattina ho parlato di film di natale in un post... e mi hai ricordato che è tantissimo che non mi guardo il Grinch: per le feste è davvero azzeccato. A Christmas Carrol ha una bella storia ma l'ho trovato un pochino noioso.
    Lo Schiaccianoci invece devo proprio vederlo :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...