Etichette

giovedì 10 maggio 2012

Tra realtà e fantasia


Buonasera a tutti voi che passate da questo piccolo spazio incantato!
Uh, che faticaccia queste settimane... ho talmente tanti pensieri e tante preoccupazioni per la testa da non riuscire a dedicarmi con la dovuta calma al blog, e la cosa non mi piace affatto! Non vi sto raccontando più niente, non sto più postando foto e mi sto limitando a rispettare le scadenze che io stessa mi sono prefissata per le rubriche. Mi dispiace molto di non poter essere presente come vorrei, amo questo spazio visrtuale e cerco sempre di dare il meglio di me a voi che mi seguite e anche un po' per me, perchè dentro ogni pagina del blog si cela un pezzo più o meno nascosto di me.
Mi avete asseganto un sacco di premi in quest'ultimo periodo: inutile dirvi che sono felicissima di averli ricevuti ^^ Perdonatemi ancora una volta se non ho ancora avuto modi di pubblicare i post relativi ai premi, ma sono impegnativi in un periodo pieno come questo. Piano piano, con pazienza e tranquillità, farò in modo di rimediare alle mie mancanze, promesso!
Questa volta però non ho intenzione di parlarvi dei miei impegni e dei pensieri che affollano rumorosamente la mia testa, ma di ciò che mi ha tenuta impegnata nelle ultime settimane =)
Ultimamente, per via di alcune piacevoli occasioni, ho avuto modo di girovagare un po' e di cambiare aria finalemente! Sono stata a Genova, città che non amo, ma che mi ha permesso di vivere dei momenti piacevoli. Sono stata al Parco di Genova Nervi, non so se qualcuno di voi lo conosca, ad ogni modo è "famoso" perchè in questi giardini, aperti a tutti, gironzolano, si azzuffano e si rincorrono dei simpaticissimi e numerosissimi scoiattoli! Eh, sì, avete capito bene ^^ Ho passato un intero pomeriggio all'interno del parco meravigliandomi ogni volta che ne avvistavo uno sul ramo più vicino a me, ogni volta che li vedevo saltare da un ramo all'altro con un'agilità spiazzante... è stata proprio una piacevole gita, e per ricordarla insieme a voi voglio lasciarvi una piccola foto:



Bene, lasciata Genova sono tornata per un po' alla mia solita routine, però (sì, c'è un "però") non ho smesso di gironzolare =D Eh, no, perchè in questi giorni sono e sarò a Torino. Oggi sono stata al Parco del Valentino (starete pensando che mi allontano chilometri da casa mia solo per vedere dei parchi... ma non è esattamente così) e ho visitato per la... quarta, quinta volta - non ricordo - il Museo della Rocca Medievale. E' stata una bella esperienza. Ho dei bellissimi ricordi del borgo medievale situato nel bel mezzo del parco, ci sono affezionata in un certo senso, visto che ci andavo spesso con i miei genitori quando ero bambina e che ci trascorrevo momenti felici. Oggi non è stato da meno =) la visita al castello è stata davvero piacevole, in queste occasioni riesco sempre ad affinare la mia immaginazione. Sì, avete capito bene u.u perchè mentre la guida ci accompagnava nelle stanze del castello illustrandoci gli usi di ogni locale e di ogni arredo io ero nel mio mondo, immersa nell'atmosfera cortese e cavalleresca. Intorno a me vedevo i soldati seduti alla loro tavola a banchettare e a giocare ai dadi dopo una giornata di grandi fatiche, sentivo gli odori dei cibi che cuocevano in pentola nelle cucine del castello, vedevo un servo sgraffignare una mela dall'alzata della frutta che stava per essere portata al tavolo dei signori, sentivo i canti, le musiche dei menestrelli e guardavo con avidità gli abiti sfoggiati dalle dame del castello. Sono entrata nei sotterranei del castello, freddi e gelidi come la morte e come la paura che si insinuava fra i prigionieri che erano incarcerati nelle loro celle, avvolti dal freddo e dalla disperazione. Udivo il nitrire dei cavalli nelle scuderie, il forte odore della paglia e potevo guardare con ammirazione i cavalieri vestiti di tutto punto che si preparavano a giostrare. Infine nel giardino ho assistito alle dichiarazioni d'amore di un cavaliere alla sua dama. E' stata una visita magica, per molti punti di vista, e sono contenta di esserci tornata adesso, con una consapevolezza diversa. Da bambina guardavo le carceri con timore e paura, aggrappandomi saldamente al braccio troppo alto di mio papà... adesso respiro la paura che doveva aleggiare un tempo in quei luoghi, respiro storie di uomini innocenti incarcerati per ingiustizia, storie di uomini caduti prigionieri in un'imboscata nemica, oppure storie di nemici, di mercenari, di ladri... da bambina mi aggiravo per le stanze del castello vedendole enormi e sentendomi a casa, un po' come oggi, fra quelle mura spesse, sotto quei soffitti finemente decorati. Sognavo, allora come ora, di indossare abiti stupendi e di potermi aggirare per il castello non come visitatrice curiosa, ma come abitante. E visto che avete viaggiato insieme alla mia fantasia fino a questo punto, vi lascio un'altra foto del borgo, del castello e del giardino per deliziare i vostri occhi =)





E nei prossimi giorni? Cosa farò a Torino? Be', se tutto andrà bene dovrei riuscire a fare un salto al Salone del Libro, e devo ammettere che mi ha sfiorato poco fa l'idea che potrei camminare fra i vari stand incrociando inconsapevolmente uno di voi xD  sarebbe davvero buffa come cosa, non trovate?!
E adesso, con questi piccoli assaggi della mia vita personale e con questo piccolo viaggio nella mia mente assurdamente fantasiosa, vi saluto e vi mando un caloroso abbraccio, con la speranza di avervi soddisfatto e con la promessa di adempiere ai miei doveri di blogger al più presto =P
Un carissimo saluto a tutti voi, lettori miei e... ricordatevi di sognare, perchè sono i sogni a volte a colorare le giornate più spente!

4 commenti:

  1. C'è un gioco per te sul mio blog ^^

    RispondiElimina
  2. Davvero interessante come galoppi con la fantasia :D
    Anche io amo fantasticare quindi capisco quanto sia bello!
    Belli gli scoiattoli, sono così simpatici.
    Al Valentino sono stata anche io a 10 anni, l'ho trovato meraviglioso!
    Buon giro tra gli stand "libreschi" allora :D

    RispondiElimina
  3. Torino... Sicuramente la vedrò un giorno...

    RispondiElimina
  4. @Melinda: grazie per essere passata di qui a leggere ^^ Sono contenta che anche tu sia stata al Valentino, è davvero un posto magico per me =)

    @TheSweetColours: Torino è una città che merita di essere visitata almeno una volta nella vita. Anche se è una grande città, e come tutte le grandi città ha i suoi grandi difetti, ha anche molti pregi, che vale la pena di scoprire =)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...