Etichette

martedì 29 maggio 2012

Teaser Tuesday # 27: "Via col vento" di Margaret Mitchell



Rieccomi sul blog ^^
Torno per rinnovare, come promesso, l'appuntamento settimanale con la rubrica Teaser Tuesday, dedicata ai libri in lettura. Come sempre, per i nuovi arrivati, riporto di seguito gli ingredienti di questa simpatica rubrica prima di cominciare =)

- il libro che stai leggendo
- una pagina aperta a caso
- copiane un pezzo evitando accuratamente gli spoiler
- rivelare l'autore e il titolo del libro

Come annunciato già nel titolo del post, sto ancora leggendo "Via col vento" di Margaret Mitchell, per cui mi accingo a riportarvene un altro estratto:

Rossella teneva i gomiti appoggiati al banco e guardava quasi ferocemente la folla eccitata che rideva affollandosi attorno alla piattaforma con le mani piene di banconote della Confederazione. 
Ora tutte ballerebbero, tranne lei e le vecchie signore. Tutti si divertirebbero, meno lei. Vide Rhett Butler dietro il dottore, e prima che potesse mutare l'espressione del suo volto, egli la scorse e abbassò un angolo della bocca sollevando un sopracciglio. Ella sollevò il mento e si volse altrove. In quel momento udì il proprio nome... pronunciato da un'inconfondibile voce charlestoniana che superò il frastuono.
"Mrs Carlo Hamilton... centocinquanta dollari... in oro."
Un improvviso zittìo attraversò la folla all'udire la somma e il nome. Rossella fu così sbalordita che non riuscì neanche a muoversi. Rimase seduta col mento tra le mani e gli occhi spalancati di meraviglia. Tutti si volsero a guardarla. Ella vide il dottore curvarsi sulla piattaforma e mormorare qualcosa a Butler. Probabilmente gli diceva che essa [...] non poteva ballare. Ma Rhett crollò le spalle incurante.
"Forse un'altra delle nostre bellezze?" suggerì il dottore.
"No." Rispose Rhett ostinato, guardando la folla. "Mrs Hamilton".
"Vi dico che è impossibile" insistette il dottore. "Mrs Hamilton non vorrà..."
La voce di Rossella le uscì di bocca quasi senza sua volontà, irriconoscibile.
"Sì, sono pronta!"
Balzò in piedi col cuore che le martellava così violentemente che temette di non potersi reggere.

(pag. 177)

1 commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...