Etichette

domenica 18 novembre 2012

L'Eco della Foresta speciale scrittori emergenti # 1


Bentornati sul blog! L'edizione di oggi dell'Eco, come noterete dal titolo, è speciale, infatti parlerà non di anteprime, bensì di segnalazioni di libri di scrittori emergenti. Ecco qui dunque, sembrano interessanti, non trovate anche voi? 
* * *


Titolo: Draconis Cor - Libro primo
Autrice: Alessia Piccolo
Casa Editrice: GDS
Prezzo: 13,50 euro
Pagine: 208


Trama: Quando la saggezza dei draghi non ha confine possono accadere eventi unici e senza tempo. In un Regno in cui l’anima di ognuno può andare perduta, un’antica profezia darà nuove speranze ad un popolo che sta ormai per essere sopraffatto. Tre ragazzi come tanti non sospettano nemmeno di far parte di una storia cominciata molti anni addietro. Le loro vite saranno stravolte dall’arrivo di un bambino a cui orde di nemici danno la caccia. Insieme verranno trascinati in un’avventura che li costringerà ad allontanarsi da tutto quello che hanno di più caro e da ogni certezza. Una lacrima di cristallo dai poteri magici sconosciuti celerà la chiave di questo mistero, ma da dove arriva? Cosa nasconde? E proprio quando crederanno di essere arrivati, il viaggio avrà inizio...

* * *


Titolo: Il prezzo dell'odio
Autore:Pierluigi Curcio
Editore:Arduino Sacco
Pagine: 316
Prezzo: € 19,90


Trama: In uno scenario che precede le gesta ed i misteri arturiani, odio, dolore e amore trascineranno Medved e i suoi amici in uno scontro sanguinario che lascerà poche possibilità di scelta e un'unica soluzione possibile. Sul loro cammino l'ombra del mito ed il sogno di Taliesin.


***

Titolo: Siberia. Terra addormentata
Autore: Daniele Gatti
Editore: lulu.com
Pagine: 158
Prezzo: 10,39 euro


Trama: Diario di un viaggio indipendente effettuato nel cuore della Siberia invernale, uscendo dal cancello di casa con lo zaino in spalla e percorrendo 27.840 chilometri esclusivamente in treno, in modo totalmente autonomo e senza l'ausilio di alcuno sponsor. Dal nord Italia fino all'isola di Sakhalin, al limite dell'estremo oriente russo. Due mesi di viaggio trascorsi tra freddo, tempeste di neve, fiumi ghiacciati, vodka, incontri surreali ed emozioni che soltanto una terra addormentata può regalare.

E voi? Che ne pensate? 

2 commenti:

  1. Letto e recensito "Draconis Cor"... io l'ho trovato carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ispira anche me :) ma non me ne stupisco afatto!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...