Etichette

giovedì 15 novembre 2012

Il Gufo Postino # 14


Bentornati in questa Foresta Incanta, creature del bosco!
Torno sul blog con questa rubrica, che altro non è che la mia versione di "In my mailbox". Per chi ancora non la conoscesse, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
Ed ecco a voi il libro che mi è stato recapitato dal Gufo questa settimana; ve lo ricordate? Lo avevo inserito nella rubrica Wishing Books proprio qualche settimana fa ;) 
Trama
Kim Lange sa benissimo di essere un'arrivista disposta, per la carriera, a sacrificare tutto, marito e figlia compresi. D'altra parte, così facendo, è arrivata a condurre il più noto talk-show televisivo di Berlino ed è all'apice del successo. Ma il destino è sempre in agguato, ed ecco che un assurdo incidente pone fine alla sua vita. O no? Kim non si sta divertendo per niente: ha preso una gran botta in testa e le sembra di sprofondare in un immenso buco nero. Quando riemerge dal blackout, si sente strana, il suo corpo non è quello di sempre, ha una testa gigantesca... un addome assurdo... sei gambe... Orrore! È diventata una formica! La sua vita mal spesa deve essere espiata, e questa è la punizione. Per di più, con i suoi nuovi occhietti da insetto, finisce nel giardino della sua ex casa, dove assiste impotente alle manovre della ex migliore amica che gira attorno, smorfiosa, al suo ex marito. Ora, per la ex Kim, c'è un solo modo per correre ai ripari: rimontare al più presto nella scala delle reincarnazioni per tentare la difficile risalita da insetto a essere umano. Ma la strada purtroppo è lunga, e non c'è più molto tempo. Attraverso quante altre orribili forme animali dovrà passare? Molte: da porcellino d'India a verme, da scoiattolo a vitello, fino a rinascere in una docile cagnetta, e in ciascuna di queste reincarnazioni verrà messa alla prova per dimostrare che il suo sciagurato cattivo carattere è cambiato.

Incipit:
Il giorno in cui morii non fu affatto divertente. A voler essere precisi, in effetti, l'evento si conquistò appena il sesto posto nella classifica dei momenti più spiacevoli di quella giornata. Al quinto andò l'attimo in cui Lilly mi chiese con sguardo assonnato: "Perchè oggi non rimani a casa, mamma? E' il mio compleanno!"


Per questo libro, ringrazio la Fanucci che me lo ha spedito in anteprima! E' uscito proprio oggi nelle librerie :)

Trama:

Londra, 1888. Annabel Lovelace è cresciuta nel cimitero di Highgate, e non conosce nulla al di fuori delle sue alte mura. Abbandonata a soli quattro anni dalla madre, ha come unico affetto la cara zia Heather. Senza di lei non potrebbe affrontare il terribile zio Tom, custode del cimitero.  A sei anni, dopo aver sofferto di cuore sin dal primo anno di vita, il medico di famiglia le prescrive una medicina che dovrà accompagnarla per sempre... Sei gocce di digitale purpurea per mantenerla in vita, sei gocce rosse come il sangue che la strapperanno alla morte. Insieme alle preziose gocce, arriverà per Annabel una sorpresa sconvolgente, che marcherà la sua esistenza fino alla fine dei suoi giorni.  È in grado di comunicare con l’aldilà, di dare voce a coloro che l’hanno persa per sempre. Dieci anni dopo, Annabel è divenuta la medium più affermata del Paese, attirando l’interesse e le invidie dell’aristocrazia londinese. Se da un lato i suoi poteri verranno utilizzati da Scotland Yard per risolvere i casi più intricati, dall’altro la porteranno ad avvicinarsi a una presenza oscura e intrigante, alla quale non potrà fare a meno di legarsi... E per rimanergli accanto, sfiderà il tempo e lo spazio, fino a varcare la soglia stessa della vita.  Un romanzo che parla di amore eterno e di intrighi, con una dose di suspense che avvolge il lettore in una spirale travolgente. 

Incipit:

Annabel non si muoveva da due giorni. Era così pallida, e la sua pelle così gelida, che avrebbe perfettamente potuto essere scambiata per un cadavere, un'inquietante similitudine accentuata dalla necessità di dover dormire dentro una bara. Eppure Annabel non era un vampiro nè una non-morta.

Per questo libro invece ringrazio la Eifis per avermelo inviato, troverete la recensione qui sul blog molto presto!

Argomento:
I Chakra sono centri di energia, controllano ed inviano energia agli organi vitali del corpo fisico e controllano le funzioni psicologiche e psichiche; quando i Chakra non funzionano correttamente il corpo tende ad ammalarsi perchè non riceve sufficiente Energia Vitale, e così anche la mente.
L’autrice ci propone un pratico manuale per la scoperta dei Chakra, arricchito con note ed immagini per meglio comprenderne il funzionamento e le tecniche per risvegliarne il potere di guarigione. Esercizi e meditazioni spiegati in maniera chiara e diretta per respirare al meglio l’Energia dell’universo. Una guida pratica ed intuitiva al mondo delle energie sottili, vi svelerà gli antichi segreti degli undici Chakra principali.


Incipit:

Vi siete mai chiesti quale significato abbia la frase "le cose non sono quello che sembrano"? Anche se parliamo di corpo umano le cose non sono quello che sembrano. Siete convinti che il vostro corpo finisca sulla superficie della vostra pelle? Se vogliamo prendere in considerazione solamente il corpo fisico dobbiamo subito allontanarci dalla sua superficie, ad esempio per misurare gli effetti della traspirazione: i pori della pelle traspirano continuamente emettendo ed irradiando numerose sostanze, oltre il limite della pelle.

Voi cosa ne pensate? Io non vedo l'ora di leggerli, mi incuriosiscono tantissimo :)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...