Etichette

venerdì 16 dicembre 2011

Mondo di Cristallo # 5: l'Agata


Bentornati sul mio blog per un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai cristalli e ai minerali!
Come suggerisce il titolo del post, oggi vorrei illustrarvi le proprietà e le caratteristiche dell'Agata...

Sotto il nome di Agata si classificano molte pietre  della famiglia dei quarzi.  Il suo nome deriva dal greco Achates, antico nome del fiume siciliano Dirillo sulle cui rive si trovava in abbondanza nei tempi antichi.
L'Agata è una varietà di Calcedonio caratterizzata da striature di vari colori e disegni concentrici e colorati.
Grazie alla sua bellezza è diventata nel tempo una delle pietre più popolari anche per gioielleria. Fin da tempi remotissimi è stata usata come portafortuna e antimalocchio, usanza che non si è perduta nel tempo: ancora oggi a questa pietra si attribuiscono proprietà scaramantiche e protettive, non solo della persona, ma anche degli ambienti. Ad avere questa particolare proprietà sarebbero le fette di Agata con tinte marroni o nere al cui centro si trova un cerchio bianco; quest'ultimo infatti è considerato come un occhio vigile di uno sguardo protettore.
Le "fette" di Agata vengono forate e riunite insieme tramite dei fili per creare uno scacciaspiriti da posizionare alla finestra o sulla porta d'ingresso.
Molte culture antiche pensavano che l'Agata fosse una manifestazione del soprannaturale e la consideravano una pietra sacra, in grado di infondere forza e coraggio. Plinio sosteneva che rendesse invincibili gli atleti. Nel poema "Lithica" attribuito ad Orfeo si legge che l'uomo innamorato, per conquistare il cuore della donna amata, dovesse indossare un'Agata, la quale aveva il potere di rendere amabili e simpatici. 

PROPRIETA':
Conferisce sicurezza, introspezione ed energia. Dona forza e coraggio. Favorisce la rigenerazione e la crescita e rafforza le gravidanze.Promuove l'introspezione che conduce a trovare nuove risposte. Favorisce l'armonia con se stessi, aiuta contro la timidezza e rafforza il rapporto di coppia.

PURIFICAZIONE:
Può essere scaricata dalle disarmonie sotto l'acqua corrente  e può essere posta al sole per qualche ora senza che subisca danni.

Fonti:



2 commenti:

  1. Anche l'agata è una pietra molto interessante! io ho una piccola falce di luna, di colore rosso e un pendente con un inserimento di quarzo ialino in mezzo.molto bella la storia di questa pietra!
    A presto..Sibilla

    RispondiElimina
  2. Io invece ho solo una piccola pietra di agata blu, ma spero di comprarmi presto una collana perchè è una pietra davvero affascinante!
    A presto, un bacio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...