Etichette

martedì 14 gennaio 2014

Libri che... ho dato via (#35)


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Questa rubrica la condivido con la mia gemellina Reina del blog Il Portale Segreto e ci terrà compagnia a martedì alterni. Essa consiste nel presentarvi fino a un massimo di sette libri inerenti uno stesso tema scelto di volta in volta da noi. Per ognuno di essi spiegheremo brevemente i motivi che ci hanno indotto a sceglierlo. Se volete partecipare, potete postare i vostri libri inerenti al tema della settimana in un commento sotto al post =)

Il tema da noi scelto questa settimana è:

Libri che ho dato via


I libri scelti da me sono:

"La ragazza di carta" di Guillaume Musso: come sapete, questo libro mi ha delusa, e così ho deciso di regalarlo ad Angelica del blog Il Castello tra le Nuvole. Lo desiderava da un po' e dato che io me ne facevo ben poco ho deciso di spedirglielo ^_^

"Gli ingredienti segreti dell'amore" di Nicholas Barreau: ammetto di non aver mai neppure provato a leggere questo libro, non è il mio genere, lo avevo comprato solo per "colpa" di un abbonamento poco fruttuoso con "Mondolibri". E' rimasto nella mia libreria tanto tempo e alla fine ha trovato casa qualche settimana fa: l'ho spedito a Rowan del blog Ombre Angeliche =)

"La straniera" di Diana Gabaldon: anche questo libro non mi è piaciuto neanche un po', come avrete notato dalla recensione di qualche mese fa xD e anche questo l'ho spedito a Rowan, con la speranza che a lei possa regalare quello che a me non ha dato =P

"Tre atti due tempi" di Giorgio Faletti: libro arrivatomi in omaggio sempre per via dell'abbonamento su Mondolibri, l'ho scambiato qualche mese fa su aNobii.

"La ragazza drago" di Licia Troisi: mi era stato regalato tempo fa e lo avevo trovato del tutto deludente ed insipido. Non ho esitato a lasciarlo alla bancarella di scambio libri della mia città, l'estate scorsa =P

In realtà ne ho dati via molti di più, ma gli ultimi sono questi. Gli altri li ricordo ormai a stento xD

 

5 commenti:

  1. wow sei stata molto generosa ^_^
    brava, apprezzo il fatto di donare libri a chi potrebbe apprezzarli^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quando ho scoperto lo cambio di libri non sono più riuscita a farne a meno! Do via volentieri quelli che a me non sono piaciuti o che non mi hanno colpito particolarmente, anche perché se io non li ho apprezzati possono sempre piacere a qualcun altro! Amo anche comprare libri usati: spesso trovo dei piccoli tesori, si risparmia moltissimo e si incentiva il riciclo!

      Elimina
  2. Oh, io non ce la faccio proprio a separarmi da un libro, persino da quelli che non mi sono piaciuti. Una volta che sono entrati in casa ed hanno occupato un posto su uno scaffale diventa impossibile pensare di estrometterli. Ce ne sono alcuni che addirittura mi rifiuto categoricamente di aprire, ma in qualche modo sono un ricordo pure loro. Pensa che quando regalo un libro devo stare attenta a non tenerlo troppo in mano o vicino a me, perché ci metto veramente niente ad adottarlo e a tenerlo con me. Persino se ne ho già un'altra copia! Solo due cose mi fanno questo effetto: i libri, appunto, e i dischi, ma solo quelli in vinile, perché dei CD non mi importa niente xD
    Per cui, nel mio caso, la rubrica "libri che ho dato via" è assolutamente vuota!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, anche io ero esattamente come te fino a poco tempo fa, ma ho dovuto adeguarmi. Prima di tutto scambiando libri diventa più facile dare via qualcosa, dato che si riceve anche. In secondo luogo, casa mia sta straripando, non c'è più posto da nessuna parte e se voglio continuare a leggere e ad adottare libri è meglio che io dia via quelli a cui tengo meno... Sto sviluppando un certo spirito di adattamento! Potessi li terrei tutti... anche se a dire il vero certe brutture preferisco non averle in casa xD Ci sono libri che scaglierei nel fuoco di un camino, tanto sono brutti: per lo meno servirebbero a scaldarmi xD

      Elimina
  3. E poi ci sono io, che pur avendo trovato la ragazza drago insipida, ho continuato a comprare gli altri " per non lasciare la storia senza una fine" .
    Vorrei non averlo fatto, visto che , comunque, nella lettura non sono mai andata oltre la prima metà del secondo libro .

    cia' cia' miei bei soldini TT^TT
    Se non fosse che il terzo è autografato li darei via anch'io ;__;

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...