Etichette

martedì 31 gennaio 2012

Ancora neve e ancora scatti!

Salve a tutti!
Ed eccomi di nuovo qui a pubblicare qualche scatto, visto che me lo avete chiesto in molti =)
Spero che anche queste foto possano piacervi:

Ebbene sì, questa sono io u.u







Per ora è tutto, vi auguro una buonissima giornata =)
P.S.: qui continua a nevicare!

30 giorni di libri # 20

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

20) Un libro dove hai ritrovato un personaggio che ti rappresentasse.


Ufaaa, ma cosa sono queste domande difficili? >.< Va be', ok, se proprio devo scegliere, mi dispiace, ma ancora una volta dico "Jane Eyre" di Charlotte Bronte!


lunedì 30 gennaio 2012

Benvenuta Neve *-*

Carissimi lettori, vi do il buongiorno un po' in ritardo (è quasi ora di pranzo, accidenti!), ma questo è un buongiorno davvero speciale perchè fuori dalla finestra c'è tanta neve, così tanta come non ne vedevo da due anni e sono emozionata come una bambina!
Ieri sera sono arrivata in Piemonte con il mio bel trenino. Appena sono scesa ho visto così tanto bianco che mi sembrava di essere dentro una di quelle bocce di cristallo che si regalano a Natale con la neve finta e l'acqua dentro, che meraviglia!
Ho cenato e subito dopo, senza neppure aspettare la digestione, mi sono fiondata fuori di casa per andare a vedere il manto bianco che ricopriva la città. Sembrava tutto addormentato, ogni suono era attutito dalla soffice neve bianca. Mi sono portata dietro la fida compagna, la macchina fotografica, e tra un saltello e l'altro, tra una palla di neve e un'altra, ho scattato qualche foto. Non sono venute benissimo perchè era buio e sono ancora un po' inesperta, in più ero davvero troppo emozionata per poter ragionare... però voglio postarvene alcune lo stesso =)


 E' il viale alberato sotto casa mia, non è meraviglioso? *-*


La statua del parco, per l'occasione e visto il freddo pungente, si è munita di sciarpa e colbacco!


Per il momento questo è tutto, oggi pomeriggio ho intenzione di andare a fare qualche altra foto, nel caso riuscissi a fare qualche scatto diverso dai precedenti ve lo posterò! 
Un dolce e freddo saluto,
Mirial.

30 giorni di libri # 19

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:
19) Un libro il cui film ti ha deluso?


Ce ne sarebbero tanti da elencare, i film dei libri non mi soddisfano mai, ma forse uno di quelli che mi ha deluso di più è stato Eragon.

domenica 29 gennaio 2012

30 giorni di libri # 18

Ciao a tutti!

30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:
18) Il primo libro che hai letto?


Forse, e ripeto, forse, "Il Fantasma del Castello" di Mira Lobe, ma non ne sono per niente sicura!


Presentazione rubrica: Fiabe dal Mondo!




Salve a tutti!
Quest'oggi sono lieta di presentarvi la mia nuovissima rubrica ^^
Essendo un'amante delle fiabe, come avrete avuto modo di capire da voi nei post Meme delle fiabe e "Once upon a time", il nuovo telefilm ispirato ai grandi classici della fiabe, ho deciso di creare una rubrica in cui riporterò fiabe provenienti da tutto il mondo, prediligendo quelle irlandesi e quelle dei Grimm, ovviamente le meno conosciute, sennò che gusto c'è?!?
Questa rubrica verrà pubblicata da me la prima domenica del mese, avrà dunque cadenza mensile. Nel caso non mi fosse possibile pubblicare il post della rubrica una domenica, cercherò di rimediare quella successiva.
A raccontare le Fiabe sarà Menestrello, esperto conoscitore di storie ed abile intrattenitore. Ma non voglio rubargli troppo spazio, per cui lascio a lui la parola...


Salve a voi, Dame e Cavalieri che vi trovate sulla mia strada. 
Molto ho viaggiato, i miei occhi tante cose hanno veduto e i miei piedi molte terre han calpestato, e alla fine cantastorie son diventato. Il mio nome è Menestrello: tutto ciò che ho visto e sentito raccontarvi io vorrò e così facendo le vostre giornate allieterò. In paesi lontani vi voglio trasportare e alla fine della storia una curiosità vi voglio lasciare.
Ora vado ad accordare la chitarra e a pensare a quale delle sue storie Menestrello domenica vi narra.

Ehm... sì, ha voluto che il suo esordio fosse scenografico per fare bella figura, ma vi assicuro che non parlerà in rima quando vi racconterà le sue Fiabe! Non ditegli che ve l'ho detto però, è parecchio permaloso XD
Nella speranza che questa rubrica fiabesca possa appassionarvi e interessarvi, vi mando un caloroso saluto e vi do appuntamento alla prossima domenica per il primo post!
A presto,
Mirial.

sabato 28 gennaio 2012

30 giorni di libri # 17

Ciao a tutti!

30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:
 
17)  Il personaggio con cui ti vorresti scambiare di posto per un giorno.


Uhm... è una domanda difficile, però penso che vorrei scambiarmi di posto con Mortimer Folchart di "Cuore d'Inchiostro" per far apparire con la mia voce fatata i personaggi del mio libro davanti a me *-*


I fantastici libri volanti di Mr Morris Lessmore: una storia che spiega l'amore per i libri

Esiste un posto, quello là fuori, dove non esistono i colori. La vita scorre lenta, in bianco e nero. E' un posto triste, dove le parole non esistono più. Esiste un ragazzo, un uomo, che rincorre la sua storia nell'occhio del ciclone e che viene catapultato nel luogo in bianco e nero, dove la sua storia è completamente da riscrivere perchè fra le sue pagine non è rimasta incollata neppure una lettera, figurarsi una parola!
Ma ecco, proprio quando chiude il libro ormai vuoto, sconosolato, il suo sguardo volge al cielo e... cosa c'è lassù? Una fata forse? Vola nel cielo e tiene in mano dei nastri su cui sono appesi dei libri volanti che la trasportano in chissà quale magico mondo, lontano, ma soprattutto a colori. Lei lo vede e gli dona uno dei suoi amici di carta, che si libra nell'aria e lo raggiunge, aprendo così un nuovo capitolo della sua vita. Il ragazzo lo segue e pian piano le sue guance tornano rosee e la sua cravatta rossa. Si porta dietro il suo libro, la sua storia dalla copertina vermiglia. Giunge in un luogo dove la carta prende vita, un luogo pieno di colori, suoni ed emozioni. Quella è la sua nuova casa, lui lo sa, così come lo sa il libro che lo ha accompagnato sin lì e come lo sanno tutti i libri che sono presenti in quella grandiosa ed accogliente dimora. Mister Morris Lessmore, è questo il nome del giovane, che leggendo, scrivendo e curando pazienti di carta diverrà uomo e poi anziano. 
La parola fine sta per essere scritta, la fine di una vita intera descritta in 15 minuti, la fine di una storia meravigliosamente toccante, profonda e sorprendente come un arcobaleno. Il libro rosso si chiude, ma un'altra storia sta per cominciare. Laggiù c'è una bambina dai capelli ramati raccolti in due code; il libro rosso di Mister Morris Lessmore le finisce tra le mani e dalle sue pagine esce un nuovo flusso di colori e di vita. E' l'inizio di un nuovo ciclo che terminerà e avrà di nuovo inizio, perchè tutto ha un capo ed una fine, ma l'importante non è il traguardo, bensì il cammino che si fa per raggiungerlo.

E' questa la mia recensione di questo meraviglioso video che ha letteralmente conquistato il mio cuore, purtroppo non posso postarvelo qui, ma posso lasciarvi il link: mettetevi comodi e preparatevi a vedere The fantastic flying books of Mr Morris Lessmore... dopo averlo visto vedrete le cose a colori, non più in bianco e nero =)

venerdì 27 gennaio 2012

Sondaggio!

Buonasera a tutti!
Scrivo questo post solo per informarvi che ho inserito un sondaggio nel blog, in alto a destra. Votate numerosi, mi raccomando! Avete tempo 14 giorni da adesso per rispondere alla semplice domanda che vi ho proposto...
Uno, due, tre... VIA!!!

Mondo di Cristallo # 11: la Giada


Bentornati miei carissimi lettori!
Ricordo per i nuovi arrivati che Mondo di Cristallo è la rubrica dedicata alle proprietà e alle caratteristiche dei cristalli e delle pietre, un piccolo assaggio di cristalloterapia. Quella che voglio introdurvi oggi è la Giada, pietra molto importante soprattutto nelle civiltà orientali.


Storia, leggende e curiosità:
La Giada, conosciuta e utilizzata gia nell’antica Cina, è una pietra dalla colorazione molto varia. Può essere bianca, bianca e grigia, verde chiaro e scuro, ma avere anche sfumature gialle, rosa, violette e azzurre.
Viene associata al segno zodiacale della Vergine e vanta numerose leggende e storie legate al suo potere magico e di guarigione.
Nell’antica Cina veniva spesso utilizzata per creare gioielli, oggetti per la casa, utensili e tavolette in cui venivano incisi il nome del proprietario, oppure per fare dei doni augurali o nella medicina tradizionale ridotta in polvere e utilizzata per preparare unguenti o prodotti medicamentosi.
Gli intagliatori utilizzavano sistemi particolari per creare oggetti dalle morbide forme come piccole sculture di animali che i cinesi portavano sempre addosso nelle tasche dei vestiti come portafortuna. Sempre nell’antica Cina era una pietra sacra usata per fabbricare le urne, in quanto si credeva che avesse il potere di impedire la corrosione e di scacciare gli spiriti maligni. Nella letteratura cinese tradizionale, l’oro e la Giada sono spesso menzionati insieme e sono considerati simboli di ricchezza. Anche oggi, il prezzo della Giada di buona qualità non vale meno di un pezzo d’oro dello stesso peso.
Era molto diffusa anche l’usanza di murare nelle fondamenta delle case dei piccoli pezzetti di Giada perché consolidassero l’unione familiare. Anche Confucio (551-479 a.C.) la nomina spesso nei suoi scritti elogiandone la bellezza e la potenza, considerandola un dono degli Dei. Egli  afferma che la Giada possiede undici virtù, tra cui la benevolenza (è dolce e lucida al tatto), la fedeltà (non irrita mai la pelle), l’educazione e la sincerità (un difetto nella Giada non si nasconde mai). La cultura confuciana predicava inoltre che un uomo doveva definire i suoi modi e la sua condotta in accordo con le virtù della Giada.
Per i taoisti, lo yu, vero e proprio elisir, era dotato di virtù soprannaturali; l’ingestione di polvere di Giada consentiva, secondo loro, di avere accesso all’immortalità dei Savi. Le sue virtù esoteriche, la sua rarità, il suo costo enorme e il suo fascino hanno fatto di questa pietra il materiale ideale per la fabbricazione di oggetti rituali, religiosi e funerari, e di oggetti emblematici, legati all'autorità e al comando.
L’oggetto più comune della cultura cinese è comunque il PI, un disco con un largo foro che rappresenta il cielo, spesso decorato con mitici mostri scolpiti all’interno o sulla circonferenza del disco.
Navigando sul web ho scoperto un articolo molto interessante sul ritrovamento di una mummia in Cina durante dei lavori stradali vicino alla città di Taizhou. Si tratta di una donna morta più di 600 anni fa; il suo corpo risulta perfettamente conservato, tanto che sono rimasti intatti la pelle, le sopracciglia ed i capelli. Al dito di una delle mani della donna è ancora infilato un anello di Giada, come potete ben vedere dalla foto, che testimonia la ricchezza della donna, ma anche la volontà dei suoi cari di accompagnarla nell'aldilà.


Il significato di questa pietra è sempre stato quello di fertilità, amore e immortalità. 
Al giorno d’oggi la Giada viene utilizzata soprattutto per creare oggettistica per la casa, piccoli oggetti ornamentali e pezzi artistici che riproducono animali come pesci, gufi, cicale, tigri, cavalli e soprattutto draghi, oppure per realizzare collane, bracciali e altri ornamenti.

Proprietà:
Ha proprietà calmanti, rasserenative e lenitive degli stati d'animo turbati. Elimina la paura, consola e invita alla benevolenza. Aumenta la longevità e la fertilità, è un potetnte equilibratore emozionale. Dona stabilità emotiva, modestia e favorisce la chiarezza di idee.Stimola il coraggio, la saggezza e la giustizia, infonde apertura mentale verso l'amore universale: pace, armonia e una tranquilla gioia salgono dal profondo dell'animo calmando sia il corpo fisico sia quello intellettivo. 

Purificazione:
Può essere scaricata dalle disarmonie sotto l'acqua corrente, meglio se esposta ai raggi della luna. Va purificata spesso al fine di poter usufruire di tutte le sue benefiche proprietà in modo completo.

Fonti:





30 giorni di libri # 16


Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)
La domanda di oggi è:

16) La tua copertina preferita?
Non ho saputo sceglierne una, per cui dico "La Ragazza della Torre" di Cecilia Dart-Thornton e "Lo Hobbit" di J.R.R Tolkien:


giovedì 26 gennaio 2012

30 giorni di libri # 15




Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

15) Apri il primo libro che ti capita tra le mani ad una pagina a caso e inserisci la foto e la prima frase che ti salta agli occhi.
"Neanche un po'," replicò Shawn , "sono stato a cena con il papa di Roma e guarda qui tutto l'oro che ti ho portato a casa, mia cara". 
Mise la mano in tasca per prendere il borsellino, ma - ecco! - non c'era nulla se non un ruvido sasso grigio. 


mercoledì 25 gennaio 2012

30 giorni di libri # 14

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

14) Il libro che stai leggendo in questo periodo?
Il diario delle Fate, di J. Yolen e M. Snyder



martedì 24 gennaio 2012

30 giorni di libri # 13

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

13) Il libro che in questo momento hai sulla tua scrivania.

Fiabe e leggende d'Irlanda, di Jane Wilde *-*


Teaser Tuesday # 15: "Il diario delle fate" di J. Yolen e M. Snyder




Bentornati sul mio blog sempre più stregato, miei cari lettori!
Oggi è martedì, e come tutti i martedì è il giorno della rubrica Teaser Tuesday, dedicata ai libri in lettura. Vogliamo ricordarne le regole? Sì, lo so, questa è la parte più noiosa, ma devo ricordarle a chi ancora non le conosce =)


- il libro che stai leggendo
- una pagina aperta a caso
- copiane un pezzo evitando accuratamente gli spoiler
- rivelare autore e titolo del libro

Il libro che sto leggendo questa settimana è "Il diario delle fate", di J. Yolen e M. Snyder:

Avevo intenzione di tornare fuori e comprare del cibo, ma dopo essermi lavata il viso e cambiata mi distesi un momento. Mi risvegliai che era già mezzanotte. Mi voltai dall'altra parte e mi risvegliai di nuovo quando il solo era alto.
Aprii la finestra e mi sporsi in cerca d'aria fresca. Sotto casa, addossato alla porta, c'era qualcosa di grande e scuro. Per un attimo pensai si trattasse di un sacco della spazzatura rovesciato. Già infuriata perchè sarebbe toccato a me pulire, stavo per tornare dentro quando mi accorsi che la cosa si agitava tutta. Poi alzò la testa, fissandomi con i suoi occhi annebbiati. 
Feci velocemente il segno che protegge dalle Tenebre, due dita incrociate davanti, il maschio sulla femmina, la vita sulla morte, poi scesi di corsa le scale per scacciare via quella cosa. Ma quando mi avvicinai, la creatura pronunciò una sola parola con la sua voce roca, il suono di una scarpa che gratta su una roccia. 
La voce era umana e giovane. Poi la creatura si piegò di nuovo in avanti , posò la testa sulle braccia e si mise a russare. 

pag. 159

lunedì 23 gennaio 2012

Liebster blog *-*

Buonissima serata a tutti ^^
Oggi sembra proprio che io non voglia lasciarvi in pace XD Questo è il secondo premio che ricevo oggi, e devo ringraziare Clody del blog Locanda dei Libri, Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri e Reina del blog Il Portale Segreto per avermelo conferito!
Vorrei cogliere l'occasione per ringraziare anche Quarzonero del blog Ombreluci per aver contribuito alla nuova grafica del blog, che senza di lui non sarebbe stata assolutamente possibile! ^-^

Ma ora veniamo al dunque...


La parola Liebster deriva dal tedesco e significa "amabile". In questo caso, blog preferito. Ogni blogger che lo riceve deve consegnarlo ad altri cinque blog preferiti, con meno di duecento follower, altrimenti un sortilegio di antica tradizione gli farà perdere tutti i capelli (non credo sia questa la causa ma meglio non sfidare la sorte).
Anche qui abbiamo delle piccole e semplici regole da rispettare; vediamo quali sono:

  - Il ricevente del premio dovrà ringraziare il blog che 
l'ha premiato (e questo viene spontaneo) e linkarlo.
- Dovrà copiare e incollare l'immagine del Liebster Blog.
- Scegliere cinque blog meritevoli con meno di duecento iscritti.
- Avvisare i blogger con un commento sul loro blog.

E oadesso... (rullo di tamburi...) ecco i miei 5 premiati!

2) Il Pozzo dei Sussurri (sì, lo so che è stata lei a premiarmi, ma è comunque uno dei mie blog preferiti ^^)

Buona serata a tutti ^^

The Versatile Blogger!

Buongiorno miei lettori!
State diventando sempre di più in questi giorni e sono molto contenta di aver raggiunto questo piccolo successo personale... quando ho aperto il blog non mi sarei mai aspettata di poter essere seguita da così tante persone ^^ Almeno, per me siete già tanti e vorrei cogliere l'occasione per ringraziarvi tutti di cuore perchè state contribuendo alla crescita di questo mio spazio personale =)
Come avrete letto dal titolo, il mio blog ha vinto il suo terzo premio e sono davvero molto felice di questa vincita! Sono stata premiata per ben tre volte, accipicchia XD Dunque non mi resta che ringraziare Stefy del blog Il giardino delle rose, Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri, Kedi del blog Emozioni in Bianco e Nero e Alice del blog Stargazer's Tides per avermi conferito questo graditissimo premio!

Le regole di questo premio sono semplici: il vincitore deve raccontare 7 cose su di sè e poi premiare altri 15 blogger!
Cominciamo?

1) Forse lo avrete già capito, probabilmente non interesserà a nessuno, ma di recente mi sto appassionando alla fotografia... i miei scatti sono ancora abbastanza "rudimentali" e privi di teoria, però spero di essere sulla buona strada per imparare a fare delle belle, o almeno accettabili, foto! Ho comprato anche la mia prima, vera macchina fotografica seria, una Pentax K-x!

2) Mi piace cucinare piatti succulenti e fantasiosi, certo, non sempre altrimenti la mia pancia lieviterebbe a dismisura XD

3) Odio cucire! Ebbene sì, lo ammetto: non sono una persona paziente e il cucito mi ha sempre infastidita molto anche se mi piacerebbe poter creare dei vestiti tutti miei. Quando ero più piccola mia zia ha tentato di farmi appassionare al punto croce e in realtà c'era quasi riuscita... solo che ogni volta che il filo si inceppava finivo per innervosirmi a tal punto da mandare tutto all'aria! Così, per il bene della mia salute mentale, ho deciso di smettere u.u

4) E' un desiderio un po' sciocco questo, però mi piacerebbe davvero molto poter possedere un abito medievale o fantasy, uno di quelli ben fatti. Per farci cosa? Be'... per poter fantasticare semplicemente. Si lo so, lo so, sarebbero soldi spesi inutilmente, però adoro gli abiti d'epoca e amo ancora di più gli scatti fotografici nei boschi con vestiti che rimandano pressochè al fantasy *-*

5) Non ho tatuaggi nè piercing e non penso neppure a farmene sinceramente...

6) Quand'ero piccola (ok, va bene, lo so che anche questa cosa non vi interessa, ma in qualche modo devo riempire questi sette punti, quindi vi chiedo umilmente perdono!!!) avevo una terribile allergia... alle fragole!!! Capite? Alle fragole! Non è terribile?! =S Per fortuna crescendo l'allergia è scomparsa, ma la paura che ricompaia rimane sempre, perchè le fragole sono quasi gli unici frutti che mangio!

7) Sono freddolosissima! 

Ed ora, dopo avervi terribilmente annoiato con questi assaggi di vita personale, passo alle premiazioni!

- Reina del blog Il Portale Segreto
- Rowan del blog Ombre Angeliche
- Glinda Izabel del blog Atelier dei libri
- Claudia del blog )O( Sentiero di Luna )O(
- Melinda del blog Dreaming on my own
- Sibilla del blog Lo Scrigno di Sibilla
- Vale del blog Esplosione di pensieri
- Flyingpaw del blog Fatti prestare le ali
- Angelica del blog Il Castello tra le Nuvole
- LadyGhost del blog Pensiero spensierato
- LiLiTh del blog Insolita Estrella
- Gaia del blog Le parole silenziose
- Starlight del blog My Crazy Life
- Arianna e Arimi del blog Romance e non solo
- Deb del blog Storie dell'altra Deb

30 giorni di libri # 12

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

12) Un libro che non ti stancherai mai di rileggere?
Uhm... penso "Jane Eyre" di Charlotte Bronte ^^



domenica 22 gennaio 2012

30 giorni di libri # 11

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui. Le regole di 30 giorni di libri sono le seguenti: la pagina mette a disposizione 30 domande numerate che riguardano il mondo dei libri e della lettura. Non bisogna far altro che postare la risposta sulla propria bacheca di Facebook e taggare la pagina che ha creato questo evento.
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

11) Un libro che prima amavi e ora odi?
"Le Nebbie di Avalon" di Marion Zimmer Bradley. Prima di leggerlo credevo fosse bellissimo, a lettura conclusa mi sono dovuta ricredere, anche se non si può dire che io lo odi...


sabato 21 gennaio 2012

30 giorni di libri # 10

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui. Le regole di 30 giorni di libri sono le seguenti: la pagina mette a disposizione 30 domande numerate che riguardano il mondo dei libri e della lettura. Non bisogna far altro che postare la risposta sulla propria bacheca di Facebook e taggare la pagina che ha creato questo evento.
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

10) Un libro del tuo autore preferito

Ehm... non ho esattamente un autore preferito. Tuttavia posso inserire un libro scritto da una delle autrici che più ammiro e cioè "Reckless" di Cornelia Funke.
P.S.: non l'ho ancora letto...



venerdì 20 gennaio 2012

30 giorni di libri # 9

Ciao a tutti!
30 giorni di libri è stato creato su Facebook, potete trovarne la pagina cliccando qui. Le regole di 30 giorni di libri sono le seguenti: la pagina mette a disposizione 30 domande numerate che riguardano il mondo dei libri e della lettura. Non bisogna far altro che postare la risposta sulla propria bacheca di Facebook e taggare la pagina che ha creato questo evento.
Non avendo Facebook, e trovando molto interessante questa iniziativa, ho deciso di aderirvi sul blog per divertirmi nel rispondere alle 30 domande :)

La domanda di oggi è:

9) Il libro che ti ha fatto crescere?
Se si intende il libro che mi ha vista crescere dico "Il Meraviglioso Mago di Oz" di Frank Baum, altrimenti se si intende un libro che ha portato ad una maturazione mia personale... non saprei rispondere, perchè gran parte dei libri che ho letto mi hanno cambiata per sempre.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...