Etichette

mercoledì 27 novembre 2013

Recensione: "La Piccola Strega" di Otfried Preussler


Bentornate nella mia Foresta Incantata, creature del bosco!
Eccomi di nuovo qui a proporvi una nuova recensione =) Questa volta si tratta di un libro per bambini, spero che possa piacervi comunque ^_^


Autore: Otfried Preussler
Titolo: La Piccola Strega
Editore: Nord-Sud
Collana: Gli Scriccioli
Pagine: 123
Prezzo: 7,50 euro

Trama: Una piccola strega di centoventisette anni è considerata troppo giovane per partecipare al Gran Ballo delle Streghe. Dovrà studiare stregoneria per un anno e allora forse potrà sperare di esservi invitata. Ma la Piccola Strega si sbaglia, e invece di diventare una buona strega diventerà una strega buona!

Voto:
Recensione:
"La Piccola Strega" è un libro che si rivolge ad un pubblico giovanissimo, quindi a tutti i piccoli folletti e le piccole fatine della scuola elementare. La Strega protagonista di questa simpatica storiella è un po' pasticciona, testarda e determinata, e vuole a tutti i costi partecipare alla danza che le streghe compiono tutti gli anni sul Monte Block la notte di Valpurga. Ma ancora non sa che le sue consorelle non vogliono che partecipi ai festeggiamenti magici...
Il linguaggio usato dall'autore è quello che si confà ad un pubblico infantile: semplice, scorrevole ed immediato. Il tono usato dell'autore è leggero e scherzoso, tant'è che facilmente susciterà nel lettore sorrisi e tenerezza.
Il ritmo è piuttosto veloce, il lettore vuole sapere cosa succederà alla Piccola Strega e quindi divorerà facilmente questo libricino.
Anche se non viene mai detto, l'autore ambienta questa storia in Germania. Lo si deduce da un monte, che compare spesso all'interno del romanzo, il Monte Block appunto, sul quale le streghe si riuniscono la notte di Valpurga.
I personaggi sono pochi e caratterizzati quanto basta per le poche pagine che compongono questa storia. Il lettore si affezionerà alla divertente Piccola Strega, maldestra, e a volte dispettosa come un folletto, così come anche al suo fedele famiglio Abraxas, un corvo un po' puntiglioso che farà un po' il ruolo del grillo parlante. Incontriamo poi l'antipatica strega del tempo Schizzastizza e la temuta Strega Suprema. Nel corso della storia, la Piccola Strega incontrerà una varietà di personaggi, ognuno dei quali la aiuterà, seppure inconsapevolmente, a diventare una vera strega.
L'autore in questo piccolo volume inserisce messaggi genuini, semplici. La morale della storia è che a far del bene ci si guadagna sempre; anche se a volte ci venisse voglia di vendicarci delle persone che ci fanno del male, le azioni buone vengono sempre ripagate, mentre la vendetta lascia un sapore amaro in bocca. La Piccola Strega, discriminata dalle sue colleghe per via della sua giovane età, saprà riscattarsi dai pregiudizi, crescerà dal punto di vista spirituale e trarrà insegnamento da ciò che la circonda, mettendo i suoi poteri magici a disposizione del bene.
Si tratta di un libricino spensierato, che saprà coinvolgere e insegnare qualcosa ai più piccini. Il testo è arricchito da numerose illustrazioni, semplici e quasi abbozzate, ma molto simpatiche.
Consigliato a tutti i bambini che amano le storie di streghe e in generale a chi desideri una storia spensierata che sappia insegnare e far sorridere.

Dello stesso autore ho letto "Il mulino dei dodici corvi" (cliccate sul titolo per leggere la mia recensione), che si rivolge ad un pubblico più ampio. Niente a che vedere con questo libricino, più fresco e spensierato.

Voi che ne pensate? Lo avete letto?




4 commenti:

  1. Non lo ho letto, ma non penso che me lo lascerò sfuggire!
    Adoro i libri per ragazzi e questo sembra tenerissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piacciono le letture per bambini te lo consiglio, è proprio simpatico ^_^

      Elimina
  2. Sembra carino!! non conoscevo questo libro, mentre avevo già sentito parlare di "Il mulino dei dodici corvi"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono entrambi belli, anche se appartengono a generi e fasce d'età completamente diverse. Te li consiglio!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...