Etichette

giovedì 21 novembre 2013

Il Gufo Postino # 48


Bentornati in questa Foresta Incanta, creature del bosco!
Torno sul blog con questa rubrica, che altro non è che la mia versione di "In my mailbox". Per chi ancora non la conoscesse, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
Ecco qui cosa mi ha portato il mio Gufo Postino questa settimana!
Trama:
Una piccola strega di centoventisette anni è considerata troppo giovane per partecipare al Gran Ballo delle Streghe. Dovrà studiare stregoneria per un anno e allora forse potrà sperare di essere invitata. Ma la Piccola Strega si sbaglia, e invece di una buona strega diventerà una strega buona.

Incipit:
C'era una volta una Piccola Strega che aveva soltanto centoventisette anni il che, per una strega, non vuol dire certo essere anziana. Abitava in una catapecchia da strega, solitaria, nel cuore del bosco.

Trama:
Cinque bellissimi racconti al confine tra l'invenzione letteraria e la narrazione storica, in cui le donne si presentano come figure esemplari di alcuni momenti nella storia inglese dei secoli passati. Donne che per la loro volontà indomabile, per il loro rigore senza compromessi e per le loro passioni eccessive assumono agli occhi della comunità i tratti inquietanti della "strega". Depositarie silenziose di passioni represse, di enigmi indecifrabili per i testimoni-narratori delle loro vicende, restano personaggi indimenticabili anche per i lettori di oggi.

Incipit
Nell'anno 1691, Lois Barclay stava ritta sul piccolo molo di legno, cercando l'equilibrio sulla terra ferma esattamente come, otto o nove settimane prima, aveva tentato di fare sul ponte rollante della nave, che la portava dalla Vecchia alla Nuova Inghilterra.

Voi che ne pensate?  

9 commenti:

  1. *.* Il secondo libro mi sembra interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sembra anche a me ^_^ L'ho preso all'usato, quindi l'ho pagato praticamente niente e sono contentissima!

      Elimina
  2. "Storie di donne, di bimbe, di streghe" ce l'ho in WL da tanto, spero di trovarlo prima o poi :)
    Quello di Preussler mi ispira molto, avevo adorato "Il Mulino dei dodici corvi" ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io "Storie di bimbe, di donne, di streghe" lo avevo in WL da anni, sono stata fortunata a trovarlo al mercatino dell'usato, così come quello di Preussler. Sto finendo di leggere "La Piccola Strega" proprio in queste ore e mi è piaciuto, è davvero simpatico ^_^ Niente a che vedere col Mulino dei dodici corvi comunque, è un tipo di scrittura completamente diverso. Penso che potrebbe piacerti, come storia è davvero tenera e, come tutti i libri per l'infanzia, ha in sè una buona morale. Consigliato ;)

      Elimina
    2. Ottimo, allora appena lo trovo ne approfitterò.. grazie del consiglio! :D

      Elimina
  3. Ciao cara Mirial, ma questo gufetto ti porta sempre dei bei libri eh?Ho iniziato a seguirti anche su anobii, non avevo fatto caso che fossi anche li ^_^
    un bacione :-****

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già! ^_^ Sono contenta che tu mi segua su aNobii! Vado a vedere se ti seguivo già anche io, altrimenti rimedio subito u_u

      Elimina
  4. ciao
    la piccola strega mi piace la trama-

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...