Etichette

giovedì 13 novembre 2014

Mondo di Cristallo # 30: L'Aragonite


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
"Mondo di Cristallo" è una rubrica che vi permetterà di conoscere qualcosa in più sui cristalli e i minerali, questi piccoli grandi tesori della Terra. Vi racconterò le curiosità che li riguardano e vi accennerò le loro proprietà e caratteristiche principali, con la speranza che possiate imparare qualcosa di nuovo e appassionarvi al prezioso mondo della mineralogia e della cristalloterapia.

Il minerale che vi presento oggi è:


Curiosità e Caratteristiche:
L'Aragonite è una pietra di origine idrotermale e si trova nelle fessure o nelle cavità delle rocce. Può prodursi per sedimentazione nelle sorgenti calde o a causa di depositi inorganici di calcio in acque basse. Con il tempo questa bellissima pietra può trasformarsi in Calcite.
L'Aragonite deve il suo nome al Rio Aragon, in Spagna, dove venne scoperta sul finire del Settecento. Sulle sue proprietà terapeutiche utilizzate dagli antichi però, non sono stati tramandati dati.

Proprietà:
Questo cristallo stabilizza l'eccesso di attività mentale, che può produrre nel soggetto stanchezza o carenza di motivazione. Si usa nei casi di ipersensibilità, agitazione e tremore. Contribuisce a instaurare con il tempo il benessere interiore in chi la utilizza regolarmente. Rende flessibili e tolleranti, aiutando a mantenere anche la concentrazione quando questa ha dei cali.
A seconda della sua colorazione, riesce ad avere influenze benefiche su diverse sfere della vita. La colorazione bianca e azzurra è un ottimo calmante dei processi mentali troppo irruenti che si riflettono sul sistema nervoso come stress, ansia, pensieri ricorrenti invasivi, affaticamento. L’Arancio è un buon rimedio per i piccoli o grandi traumi emotivi, aiutando a sbloccare i nodi energetici relativi al ciclo di elaborazione dei pensieri e di conseguenza favorisce la concentrazione.
A livello fisico, l'Aragonite regola il calcio, stimola l'attività muscolare e mantiene l'elasticità dei legamenti. Rafforza le difese immunitarie dell'organismo e viene utilizzata per i problemi digestivi.

Purificazione:
A causa della sua natura, l'Aragonite non può essere immersa completamente in acqua, sebbene sopporti abbastanza il getto di un debole filo d'acqua corrente, al seguito del quale va asciugata con attenzione. Per purificarla, è possibile lasciarla per qualche tempo su una famiglia di Ametista o di Cristallo di Rocca.

Fonti:
- "L'arte di curare con le pietre", Michael Gienger, Ed. Crisalide.


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...