Etichette

giovedì 5 settembre 2013

Il Gufo Postino # 39


Bentornati in questa Foresta Incanta, creature del bosco!
Torno sul blog con questa rubrica, che altro non è che la mia versione di "In my mailbox". Per chi ancora non la conoscesse, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
 
Trama:
I racconti di Roald Dahl sono perfetti meccanismi narrativi, piccole bombe che esplodono immancabilmente in finali sorprendenti e spiazzanti. Il punto di partenza è la normalità - incontri occasionali, piccole scommesse, gesti comuni - che proseguono per una decina di pagine attraverso ambienti, personaggi, situazioni in sé gustose, ma apparentemente scontate. Ed ecco, nell'ultima pagina, nell'ultima frase, spesso addirittura nell'ultima riga, il ribaltamento, l'irrisione, la beffa e soprattutto l'imprevisto: che puntualmente riesce a strappare al lettore una risata amara, crudele, ma proprio per questo liberatoria.

Incipit:
Eravamo in sei a pranzo da Mike Schofield, quella sera a Londra: Mike, con la moglie e la figlia, mia moglie e io e un certo Richard Pratt. Richard Pratt era un noto buongustaio e imprenditore. Era presidente d'una piccola società, The Epicures (I buongustai), tra i cui membri lui ogni mese faceva circolare un opuscolo nuovo su cibi e vini.

Trama:
Una seconda raccolta di racconti ancor più cinici, immorali, caustici, fantasiosi, spregiudicati e stravaganti della prima serie. Un'altra formidabile serie di piccole «bombe» pronte a esplodere, illuminando lo spettacolo dell'umana bassezza con una risata liberatoria.
 
Incipit:
Doveva essere più o meno mezzanotte quando decisi di tornare a casa. Arrivato davanti al cancello del bungalow, per non illuminare in pieno la finestra della camera da letto sul lato del giardino e svegliare così Harry Pope, spensi i fari. Una precauzione inutile, in ogni caso.

 

Trama
L'avventura di cinque ragazzi in cerca di libertà e indipendenza, il loro conflitto con il mondo degli adulti, mentre ad osservarli c'è un giudice speciale: la Creatura, nata a Grimaldi nei famigerati esperimenti del dottor Voronoff. 
Incipit:
Cosa c'è di più bello per dei ragazzi se non esplorare posti selvaggi e sconosciuti? Così inizia l'avventura di Alessandro, Matteo e Giulio. Si sentivano grandi con i loro dodici anni e decisero di risalire il Rio Latte, fino ad arrivare alla fonte. Chiesero consiglio a Giancarlo, un anziano del paese che con il suo cane Cesare, tutte le domeniche partiva per delle escursioni sui monti.
Trama:
IV secolo dopo Cristo. Due monaci partono dalla Tebaide alla ricerca di un luogo lontano dove custodire il Rotolo della Verità. Quasi duemila anni dopo, il segreto, celato per secoli, sta per riaffiorare ed essere svelato al mondo. Dalla scomparsa improvvisa di un parroco di campagna le prime tracce di un percorso sotterraneo in una fede antica. Dall'incontro della giovane archeologa Alice con il ricco finanziere Andrea, comincia un viaggio nella storia, alla ricerca del papiro che racchiude il segreto custodito e difeso, ancora oggi, da un ordine di cavalieri senza spada. In un frammento dell'antico documento, le parole che potrebbero riscrivere dueila anni di storia: Gesù disse loro "Mia Moglie". Un viaggio nel passato, attraverso i luoghi quasi dimenticati sull'antica Via del Sale, tra Liguria e Piemonte. Un percorso che si snoda tra le tracce archeologiche e iconografiche da Bordighera a Mondovì, passando per Vallecrosia, Triora e Roccaforte. Una ricostruzione di fatti realmente accaduti, indizi raccolti dallo studio attento di documenti e reperti archeologici, s'intreccia nella vicenda personale di Alice e Andrea, entrambi protagonisti, in modi diversi, di un percorso di crescita interiore, ma accomunati dall'amore della Verità e della fede nella Conoscenza.

Incipit:
Correva l'anno del Signore 1588. Lungo i carrugi del borgo fortificato, celato tra le pieghe di una valle dell'entroterra ligure, si udivano gli strazianti lamenti delle derelitte. Donne incarcerate  tra le spesse mura di pietra di alcune cantine, trasformate per l'occasione in prigioni. L'accusa era grave: stregoneria. Si vociferava in paese che alcune di esse avessero avuto rapporti sessuali con il demonio.

 
Voi che ne pensate? Li conoscete? Li leggerete? 

2 commenti:

  1. Ciao!
    Ho iniziato un giochino sulla mia pagina il Project Ten Books! Se ti va di partecipare o diffondere l'iniziativa passa da me:
    https://www.facebook.com/pages/La-Mansarda-dei-Libri/147447358750431?fref=ts
    Grazie! Scusa il disturbo!

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Ho iniziato un giochino sulla mia pagina il Project Ten Books! Se ti va di partecipare o diffondere l'iniziativa passa da me:
    https://www.facebook.com/pages/La-Mansarda-dei-Libri/147447358750431?fref=ts
    Grazie! Scusa il disturbo!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...