Etichette

giovedì 25 luglio 2013

Cornamuse, Druidi e matrimoni =P

Bentornati nella mia Foresta Incantata! 
Dopo tanto, tantissimo tempo torno con un post chiacchieroso =) Sono settimane davvero piene queste per me... tra la correzione del mio romanzo prima della pubblicazione, il lavoro, la preparazione della fiera a cui parteciperò questa domenica e le feste popolari qua intorno sono davvero molto occupata e ho poco tempo per lasciare qualche mia traccia qui sul blog.
Sabato scorso sono stata ad una festa di paese: c'erano gruppi che suonavano musica folk, bancarelle e cibo a volontà =P La musica era bellissima e la gente ballava in gruppo; avete presente quei balli medioevali con i passi già prestabiliti? Ebbene, ballavano proprio così, e io mi sarei aggiunta molto volentieri, se non fosse che avevo appena finito di lavorare e avevo le gambe distrutte xD E' stata comunque una bella esperienza, le note di quegli strumenti (flauto, ghironda, cornamusa, fisarmonica, chitarra...) hanno risvegliato in me la voglia di riprendere a suonare il Tin Whistle, è da un bel po' che non lo suono! E' incredibile come la musica possa risvegliare emozioni e sensazioni in noi sopite... e a me è venuta un'irrefrenabile voglia di passeggiare nei boschi, guardando gli alberi dal basso della mia statura, sentirmi piccola, ma comunque parte di un Tutto. Ho voglia di respirare a pieni polmoni la vita silvana, di immergermi fra i misteri della Natura e tornare quindi a proporvi la mia rubrica preferita, Lost in Nature.
Il campo dei Celti, Bajardo, Festa dei Druidi 2013
Tutte queste sensazioni si sono accentuate il giorno seguente, cioè domenica, quando sono andata alla Festa dei Druidi di Bajardo, ve ne avevo parlato qui, vi ricordate? La Festa è stata molto semplice rispetto agli altri anni, ma ho passato comunque dei bellissimi momenti. L'evento è stato organizzato dall'Associazione culturale Terra Taurina, che si occupa di salvaguardare, diffondere e rievocare il patrimonio culturale di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta. Ho avuto modo di assistere ad un autentico matrimonio celtico, che è riuscito ad emozionarmi. Ad officiare la cerimonia era il Druido, che ha invocato le divinità e gli spiriti degli elementi, proseguendo poi con gesti simbolici volti a sottolineare l'unione dei due giovani. Mi sono sentita a casa come rare altre volte mi è capitato: a Bajardo ieri c'erano molti pagani come me, ed è stato facile sentirsi parte di una piccola grande famiglia.
Campo dei Celti, Bajardo, Festa dei Druidi 2013
Dopo il matrimonio (che spero di fare anche io in modo simile un domani non troppo lontano) siamo andati ad ascoltare una piccola conferenza sulla storia dei celto-liguri. E' stato interessantissimo notare come i popoli che ci hanno preceduti abbiano lasciato un segno indelebile nella nostra cultura, nel nostro modo di essere odierno. Non ci facciamo caso, ma il passato vive in noi più di quanto crediamo! Come alcuni di voi sapranno, sono molto attratta dalla cultura celtica, mi sono sempre chiesta il motivo e alla Festa dei Druidi forse ho trovato la risposta: il territorio in cui vivo è stato abitato in passato anche dai Celti. 
E' per questo che do così tanta importanza al passato, alla storia, agli insegnamenti che da essa si possono trarre: spesso nel passato si celano le risposte ad alcune delle nostre domande. E questo è uno dei motivi che mi ha spinto ad appassionarmi ai beni culturali, inestimabili testimonianze di un mondo che non c'è più ma che ci appartiene, ci caratterizza e ci ha reso quelli che siamo.
Con questo io vi saluto, sperando di non avervi annoiato! Spero anche di riuscire molto presto a tornare attiva come qualche tempo fa, riproponendovi tutte le rubriche che ho lasciato in sospeso, per un motivo o per un altro.
Con la speranza che la vostra estate stia procedendo per il meglio, vi saluto e vi abbraccio!
A presto =)

2 commenti:

  1. E' bello mantenere vive le tradizioni del passato, che ci si creda o meno, in fondo sono tutte cose sulle quali la nostra cultura è cresciuta e si è sviluppata!

    RispondiElimina
  2. Quante cose belle che hai visto... e il matrimonio celtico, che bellooooooooo!!!
    Anche a me piacerebbe molto partecipare a delle feste del genere, la musica è stupenda.
    Da noi in valle, ad esempio, organizzano delle feste occitane di tanto in tanto... se non li conosci ti consiglio di ascoltare qualche canzone dei "Lou Dalfin" ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...