Etichette

martedì 31 marzo 2015

Disegnami una Storia # 3: James Browne


Bentornate nella mia Foresta Incantata, creature del bosco! 
Disegnami una Storia è una rubrica senza cadenza fissa, in cui do voce agli illustratori, che spesso incantano i lettori e ne catturano gli occhi, ma di cui poco si sa e si conosce. 
L'illustrazione è una sorta di ponte tra il mondo dell'arte e quello della lettura/scrittura, concilia dunque due delle mie passioni più grandi.

La primavera è ormai arrivata e si fa sentire con l'aria carica di profumi e la natura che inizia a rifiorire. Per celebrare questa stagione, che peraltro amo molto, ho deciso di parlarvi di un illustratore che nelle sue opere usa molto i colori della primavera. Sto parlando di James Browne, un artista che ama molto ritrarre le fate come me =)

James Browne è un giovane illustratore, vive in Pennsylvania con la moglie e, come dicevo, ama raffigurare nelle sue opere gnomi, folletti, fate e tutti gli abitanti del Piccolo Popolo.
Le sue immagini catturano lo sguardo di chi le guarda, suscitando emozioni negli spettatori di ogni età.
Browne illustra libri per bambini, ma ha ricevuto anche diverse proposte per decorare piatti da collezione. L'artista trae ispirazione dalla moglie e dal mondo che lo circonda, guardando tutto con  occhi da bambino e cercando di far riemergere il fanciullo che è dentro ognuno di noi.
James Browne sul suo sito personale scrive che quello che lui si propone di fare è dare una visione positiva, favolistica del mondo, perché siamo circondati da tanta negatività e tante brutture, per cui con la sua arte vuole donare uno sguardo diverso sul mondo, dove la fantasia e la gioia siano protagoniste. Più gli anni passano, più le idee aumentano nella testa di questo talentuoso artista. Mentre lavora alle sue opere, James Browne ascolta la musica più disparata, poiché gli permette di entrare in diversi stati d'animo. La sua più grande ispirazione però sono le persone, quelle reali e che incontra ogni giorno.

A proposito di primavera e di fate, guardate che meraviglia questa illustrazione intitolata proprio alla stagione in cui siamo entrati da poco! Come al solito, per gustarvi come si deve le immagini, vi consiglio di cliccarci sopra per ingrandirle.


Di questo artista mi colpiscono i colori freschi, vividi e l'uso magistrale dell'acquerello. Sembra quasi di poter toccare il vestito leggero della fata, di sentire il fruscio della stoffa. E poi, non sentite anche voi l'odore di muschio e di umidità del sottobosco? Non vi pare di udire l'aria frizzantina sulla pelle e lo scroscio del torrente? Insomma, il suo modo di dipingere e di disegnare è semplicemente magico!
Notate per esempio con quanta minuzia James Browne si concentra sui dettagli. Ponendo un po' di attenzione, si nota come in realtà la mano dell'artista sia delicata, come il suo pennello e la sua matita siano leggeri; i dettagli delle sue illustrazioni non sono perfettamente definiti, eppure all'occhio dell'osservatore sembra di coglierli perfettamente, di distinguere le foglie degli alberi, i fili d'erba e tutto il resto.


Questa è forse una delle mie preferite! I topolini sono semplicemente adorabili. Un altro soggetto che James Browne ama rappresentare sono gli alberi, quasi sempre personificati. Assumono i volti di simpatici vecchietti, quali peraltro sono.


Le illustrazioni di James Browne parlano da sole, sono semplicemente incantevoli. Amo molto il suo stile fiabesco, legato all'infanzia e alla fantasia.






Insomma, queste sono solo alcune delle stupende illustrazioni che James Browne realizza, se siete curiosi e volete rifarvi ancora un po' gli occhi, vi lascio il link al sito dell'artista, io l'ho spulciato per un bel po' =P


E voi? Cosa ne pensate?


2 commenti:

  1. Mamma mia, ma fa tutto ad acquerello? Non sembra nemmeno! Magnifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso proprio di sì =D è bravissimo, concordo con te!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...