Etichette

mercoledì 4 maggio 2016

Don't worry, be... Apple! #3: Corri di qua, corri di là (ma sempre lentamente!)


Buon pomeriggio mie care mele!
Come state? Finalmente torno con un post "chiacchieroso", non sono più riuscita a prepararvene uno. Ancora una volta ho tante cose da raccontare e alcuni aggiornamenti da farvi, per cui spero di non perdermi in chiacchiere futili in questo post.
Come avrete notato, da un po' di mesi a questa parte i post sull'Albero si sono assottigliati di molto. Vi avevo avvisati, d'altra parte, che la mia vita sarebbe stata più impegnata dopo aver cambiato casa, e in un certo senso così è stato. A tal proposito, ho diverse cose da dirvi. Ho continuato a chiedermi se valesse davvero la pena lasciare aperto un blog in cui scrivere pochi post che, tra l'altro, vengono seguiti in modo scarso da voi lettori. Sebbene io abbia superato i 400 follower, non ricevo molti vostri commenti, per cui spesso mi chiedo se ne valga davvero la pena, come penso sia capitato a tanti altri prima di me. In più L'Albero delle Mele è considerato un blog letterario, perché di questo si parla, in fondo, tuttavia avrete notato che non è uno spazio virtuale come gli altri che trattano di lettura, qui non troverete recensioni di libri "all'ultimo grido", né in anteprima, e a questo ci sono diverse spiegazioni. Prima di tutto leggere per me è un piacere, soprattutto negli ultimi mesi, in cui il tempo a mia disposizione è così scarso che a malapena riesco a leggere tre pagine al giorno, a volte neanche più quelle. Infine, ho grossi problemi di ricezione dei pacchi da parte dei corrieri, che non trovano casa mia (e vi assicuro che non abito fuori dal mondo...) per cui ho già perso due pacchi. Dato che questo per me, almeno per ora, è un problema irrisolvibile, mi trovo costretta a rinunciare alle collaborazioni con le case editrici, ahimé. Spesso devo trattenermi dal richiedere un libro che mi piacerebbe leggere in anteprima, ma, onestamente, ho scoperto che è meglio così. Come vi dicevo poco sopra, ho davvero pochissimo tempo, per cui ormai preferisco comprare i libri (quando posso e quando li trovo scontati) di tasca mia, metterli sullo scaffale e aspettare di avere un momento libero per fiondarmi in una nuova storia. Ho cambiato prospettiva, diciamo così, e un po' sono stata costretta a farlo. E' strano, però, perché continuo a comprare più libri di quanti potrei effettivamente leggerne, ragiono ancora come qualche mese fa, quando riuscivo a programmarmi le letture da fare, mentre ora, ahimé, le cose sono completamente cambiate. Sto cercando di metabolizzare al meglio questo cambiamento, per me che non ho mai smesso di leggere da quando a 6 anni mi è stato insegnato. Ora, invece, mi ritrovo a trascinarmi una lettura per settimane e settimane... 
Tutto questo per dirvi che ho deciso di interrompere anche le richieste di recensioni da parte degli autori. Ultimamente mi sono trascinata letture fatte per "obbligo", dunque per correttezza e per dedicarmi a tutti i libri che mi aspettano nella mia libreria, non accetterò più richieste di recensioni, mi dispiace.
Per quanto riguarda la questione su cui mi arrovello a mesi alterni, e cioè "chiudo-il-blog-o-non-lo-chiudo", ancora una volta torno a ripetermi: anche il blog per me è un piacere, soprattutto negli ultimi tempi. E' un passatempo e farlo senza obblighi di nessun tipo mi rende ancora più convinta di voler andare avanti così, per la mia strada, andando un po' controcorrente rispetto a tutti gli altri. Non mi importa se non potrò recensire più libri in anteprima o collaborare con le case editrici, se il tempo è e sarà pochissimo per scrivere qui. Io spero solo che continuiate a seguirmi lo stesso, anche se sono un po' "la pecora nera" dei blog letterari xD D'altra parte un albero impiega tanto tempo per crescere, lo fa lentamente, e così sarà anche questo angolino: lento e paziente. 
E ora vi starete chiedendo... cosa avrà da fare Mirial tutto il giorno da non poter stare ai ritmi del blog?
Ebbene, i miei impegni si sono moltiplicati! Come molti di voi sapranno bene, una casa richiede molta cura, tanto tempo e io non sono più a casa con mamma e papà, per cui devo rimboccarmi le maniche e fare tutto da me. Ci sono giorni che le pile di vestiti da lavare e stirare si fanno più alte di me (non che ci voglia molto, ma...), e poi la spesa, le commissioni, le varie faccende... insomma, già quello casalingo è un mestiere da considerarsi davvero a tempo a pieno. Oltre a questo, negli ultimi mesi sto lavorando parecchio per la promozione di Sogni di Carta, il mio ultimo romanzo. Vi assicuro che non è affatto semplice trattare con librai/associazioni ecc. per l'organizzazione di presentazioni, spesso ci si sente frustrati, ma poi si va avanti comunque a testa alta (ingoiando pur sempre grossi rospi). Sempre per Sogni di Carta, sto realizzando tantissimi topolini di feltro su commissione, mai mi sarei aspettata un successo del genere! Infatti sono indietro anche su questo, dovrei prepararne alcuni da dare all'editore per il Salone del Libro di Torino, ma sono in alto mare e credo proprio che non ce la farò ç_ç 
Da qualche settimana ho iniziato anche a lavorare (finalmente), l'unica pecca è che ho una sorta di contratto a chiamata, quindi devo tenermi sempre libera da impegni e non ho modo di fare alcun tipo di progetto, neppure sulla giornata.
Metteteci, infine, che la mia gatta questo mese non è stata molto bene e... capirete la mia disperazione xD
Tra una disavventura e l'altra però, sono ancora qui, e sono felice di poter mandare avanti L'Albero delle Mele, anche se ci scriverò di meno, anche se mi seguirete in pochissimi. Finché mi sarà possibile lo terrò aperto e ci scriverò nei ritagli di tempo, perché mi fa stare bene, ed è questo l'importante ;)

2 commenti:

  1. Ciao! Secondo me quello che conta davvero è la qualità, l'amore e la sincerità che si mette quando si scrive. Ci sono diversi blog e canali youtube che seguo, che pubblicano in maniera molto discontinua ma quando riappaiono sono contenta, perché so che ci troverò qualcosa di autentico. Non ti seguo da molto ma i tuoi post mi piacciono :) e soprattutto in bocca al lupo per per tutte le tue nuove avventure! ^^

    RispondiElimina
  2. Grazie per le tue belle e incoraggianti parole, Sara! =D
    Sono di conforto per me ^_^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...