Etichette

lunedì 18 gennaio 2016

Recensione: "Tilly Duc. Il segreto della Casa dei Tetti Blu" di Katja Centomo


Bentornate sull'Albero, mie care mele!
Oggi passo a recensirvi un romanzo per ragazzi ricevuto in dono a Natale che mi ha piacevolmente sorpresa. Non conoscevo questo libro finchè non l'ho trovato sotto l'albero, per cui non sapevo cosa aspettarmi ed è stato bello lasciarsi trasportare dalla curiosità per una volta, avendo davanti a me una lettura del tutto sconosciuta e inaspettata.


Titolo: Tilly Duc. Il segreto della Casa dei Tetti Blu
Autore: Katja Centomo
Editore: Einaudi Ragazzi
Pagine: 296
Prezzo: 14,00 euro

Trama: A tredici anni Tilly Duc si ritrova sola. Nonna Clo, che l'ha cresciuta dopo la scomparsa di sua madre, è morta all'improvviso, lasciandole in eredità la Casa dei Tetti Blu. Quando la ragazzina la deve abbandonare per trasferirsi nella casa famiglia cui è stata affidata dal tribunale, comincia ad avvertire attorno a sé strane presenze e a sentire l'irresistibile richiamo dell'antica residenza delle suo antenate. È come se gli spiriti di tutte le Duc vissute fra quelle mura volessero trasmetterle un messaggio. Mentre cerca di adattarsi alla sua nuova vita e di fare amicizia con i ragazzi della casa famiglia, Tilly scopre di avere non solo dei talenti piuttosto inconsueti ma anche un'importantissima missione da compiere...

Voto:


Recensione:
"Tilly Duc. Il segreto della Casa dei Tetti Blu" è un romanzo fantasy per ragazzi, scritto dall'italiana Katja Centomo, già conosciuta nel mondo della narrazione rivolta ai giovani grazie a fumetti e altro ancora. La splendida copertina, illustrata da Iacopo Bruno, mi aveva già completamente rapita ancor prima di leggere la trama e rispecchia perfettamente l'atmosfera del romanzo, con i suoi colori pastello e i motivi floreali che rimandano allo stile liberty.
Il linguaggio utilizzato dalla Centomo è semplice, arriva diretto al cuore del lettore, privo di fronzoli stilistici eppure intriso di magia nella sua sobrietà. Le descrizioni di fiori, piante e giardini sono particolarmente curate, trasmettendo a chi legge i profumi che avvolgono la Casa dei Tetti Blu; durante la lettura sembra quasi di sentire il profumo del glicine, l'odore dei pini e l'aroma delle tisane che si spande nell'aria.
Anche la storia ideata dall'autrice si presenta con semplicità al lettore; la narrazione procede senza particolari colpi di scena fino alla prima metà del romanzo, dopo di che si aggiunge un ingrediente in più alla storia, l'avventura, che non mancherà di lasciare col fiato sospeso e di sorprendere. Quella che inizialmente poteva sembrare una storia senza troppe pretese si trasforma, sbocciando come un fiore in primavera e facendosi sempre più interessante.
Tilly, la protagonista, mi ha ricordato a tratti Pippi Calzelunghe per la sua positività, il suo modo di affrontare le difficoltà della vita e la sua intraprendenza, nonchè per il suo essere molto fantasiosa. Gli altri personaggi della storia restano sullo sfondo, puro contorno della narrazione. Sappiamo poco di loro, giusto il necessario. Alcuni sono descritti in modo quasi caricaturale, come le tre perfide zie di Tilly, che sono un mix tra la matrigna e le sorellastre di Cenerentola, oppure i fantasmi delle antenate della ragazzina e i bambini della casa famiglia, appena abbozzati.
Molte le tematiche affrontate dall'autrice in questo piccolo volume: l'amore familiare, la morte e il senso di abbandono che essa lascia dietro di sè, la bellezza delle piccole cose, l'amore per la natura...
Insomma, gli ingredienti per una bella storia ci sono tutti, senza alcun dubbio, e io ne sono rimasta colpita. Devo dire che con questo romanzo la Centomo sembra aver gettato i semi per una nuova saga per ragazzi; i misteri e le domande irrisolte in questo libro sono molti, sebbene "Tilly Duc. Il segreto della Casa dei Tetti Blu" possa considerarsi comunque autoconclusivo.
Consiglio la lettura di questo romanzo a chi ama le storie semplici e profumate di magia, a chi vuole immergersi in un racconto in cui ritrovare le atmosfere di case magiche e giardini incantati e a chi ama la natura e il profumo di fiori ed erbe, di cui questo libro è intriso dall'inizio alla fine.

Voi che ne pensate? Lo avete letto?

4 commenti:

  1. Ciao
    buona giornata.
    Non conosco questo libro. Mi attira. Messo tra i libri che devo scegliere per leggere.
    http://robbyroby.blogspot.it/2016/01/libro-da-leggere-1.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby! Sono contenta di averti invogliata a leggerlo =)

      Elimina
  2. Sono contenta che ti sia piaciuto tanto! Ci tenevo a regalarti qualcosa che non ti aspettavi :3
    Ora però mi è venuta voglia di leggerlo anche io xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bello, davvero. Grazie <3
      Mi è piaciuto così tanto che la piantina che ho comprato oggi l'ho chiamata come la protagonista *O*

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...