Etichette

lunedì 11 marzo 2013

Meme: Che lettore sei?


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Come annunciato già qualche giorno fa, ho creato un meme liberamente ispirato al libro "Toccare i libri - Una passeggiata romantica e sensuale tra le pagine" di Jesùs Marchamalo. Questo libricino, di cui ho già fatto la recensione, mi ha portata a domandarmi cosa un estraneo possa capire di me esaminando la mia libreria più o meno dettagliatamente. E allora ecco qui le mie domande, spero vogliate partecipare anche voi a questo simpatico "interrogatorio" per tracciare il vostro identikit da lettori =)
Vi invito non solo a partecipare sui vostri blog o a lasciarmi le vostre risposte in un commento sotto il post, ma anche a dirmi cosa seconda voi emerge dall'identikit della mia libreria. Bene allora, cominciamo!

Quanti libri ci sono in casa tua?

Tra me e mia sorella ne contiamo circa 500. Tra poco saremo al completo e inizieremo anche noi a impilare i libri sul pavimento!

Quanti letti?

Di quelli che fanno parte della mia libreria, non contando duenque quelli di mia sorella, ne ho letti 141 (parola di aNobii!). In pratica però sono di più perchè in casa non ho più i libri di quando ero bambina.

Quanti ancora da leggere?

Sempre secondo aNobii, sono 132!
 

Quanti libri hai "mezzoletto"?

Circa una decina credo.

Di quali libri non potresti mai seprarti? E perchè?

Quelli che in casa mia non possono assolutamente mancare perchè fanno ormai parte della mia vita sono:
- La saga di Harry Potter: è stato il primo libro più "impegnativo" letto da bambina e le sue storie mi hanno accompagnata per tutta l'infanzia, continuando a incantarmi e a costruirmi ancora oggi come persona.
- La saga del mondo d'Inchiostro di Cornelia Funke: una saga che parla di libri, di scrittori e di lettori. Stupenda, magica e affascinante. Ha cambiato per sempre il mio modo di rapportarmi all'Inchiostro.
- "Jane Eyre" di Charlotte Bronte:letto due anni fa, me ne sono perdutamente innamorata. E' un libro che mi ha cambiata a suo modo, per tutta la durata della lettura non ho potuto fare altro che sentirmi profondamente affine alla protagonista. Un libro che a parer mio tutti dovrebbero leggere.
- "I Pilastri della Terra" di Ken Follett: al suo interno ho trovato così tante storie, così tane avventure e colpi di scena che per lungo tempo mi è rimasto un terribile senso di nostalgia dopo averlo concluso. Adoro l'epoca in cui è ambientato e la storia narrata in questo libro al punto tale che non potrei mai separarmene.
- "Lo spirito degli alberi" di Fred Hageneder: la lettura di questo libro è ancora in corso, ma me ne sono già perdutamente innamorata. In esso è racchiuso tutto il mio pensiero sugli alberi e sulle foreste, non me ne separerei mai per nulla al mondo!
- "Il Signore degli Anelli" di J.R.R. Tolkien: c'è bisogno di spiegare? xD Questo libro è la Bibbia del Fantasy, il mio genere preferito. Quando lo lessi per la prima volta rimasi folgorata a tal punto che per un bel po' non volli più leggere altro.
- "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn: un libro in cui ho lasciato un frammento della mia anima, mi ha commossa e stregata, ho amato alla follia i personaggi di questa storia a tal punto che una volta concluso il romanzo ho voluto ricominciarlo da capo per non abbandonarli con l'ultima pagina.
- "Il Mago di OZ" di Frank Baum: il mio primo libro in assoluto, l'unico libro che hanno letto mille volte per me da bambina, ma che non ho mai letto con i miei occhi una volta cresciuta.
- "Via col vento" di Margaret Mitchell: un personaggio di questo libro mi ha dato il nome, e già solo per questo meriterebbe di essere indispensabile per me. L'ho ricevuto in regalo da una persona importante, in più la storia contenuta tra le sue pagine è così ricca e tremendamente reale che non potrei seprarmene mai più. Un libro di una bellezza prorompente ed indimenticabile.
- "Donne che corrono coi lupi" di Clarissa Pinkola Estes: non ne ho ancora terminata la lettura, ma per i temi in esso trattati e per gli insegnamenti che contiene so già che non potrei più farne a meno.
- "La fine è il mio inizio" di Tiziano Terzani: ancora mai letto, ma non può mancare nella mia libreria il libro di un uomo grande come Terzani.
- "La redenzione di Althalus" di David e Leigh Eddings: questo è uno dei libri "mezzoletti". Mi piaceva molto da ragazzina, ma non l'ho mai terminato. E' diventato una vera e propria sfida contro me stessa!
- "La bambina che salvava i libri" di Markus Zusak: non ancora letto, ma so già che mi entrerà nel cuore per non uscirne mai più.

Cosa ne pensi degli appunti a margine? E delle dediche scritte a inizio libro da amici/parenti?

Per me scrivere su un libro o sottolinearlo equivale quasi a un sacrilegio xD Non sopporto le sottolineature e gli appunti, a meno che non si tratti di libri scolastici, ovviamente. Se un libro è talmente interessante da dover prendere appunti o da dover ricordare qualcosa, preferisco inserire un post-it con su scritte le pagine di riferimento, oppure scrivermi tutto su un foglio e trasportare le mie riflessioni su un quaderno a lettura finita. Per quanto riguarda le dediche, invece, le adoro perchè mi ricordano la persona che mi ha regalato quel determinato libro e inevitabilmente mi sembrano libri più personali, più intimi.

Fai le orecchie ai libri?

Assolutamente no! Che cosa detestabile >_< esistono dei bellissimi segnalibri per tenere il segno, che tra l'altro io colleziono =P

Compri libri usati?

Sì, purchè siano in buone, se non addirittura ottime, condizioni. Non sono contraria ai libri usati, perchè spesso si possono trovare delle vere occasioni. Molte volte tra le bancarelle dell'usato si trovano anche libri fuori catalogo da tempo, quindi non sottovaluto mai il mercato dell'usato.

Secondo te c'è un numero limite di libri superato il quale ospitarli in casa diverrebbe insostenibile?

Io detesto darmi un numero limite per quanto riguarda i libri! mi piacerebbe avere così tanto spazio da poterne sempre comprare di nuovi per ospitarli tutti (e sottolineo tutti) in casa mia. Purtroppo però mi rendo conto che questo non è possibile. Al momento in casa mia ci sono quasi 500 libri, e la situazione sta iniziando ad essere insostenibile. Tra poco io e mia sorella cominceremo a riporre i libri nei cassetti e negli armadi e poi chissà! Già anni fa ci siamo trovate a dover chiudere i nostri libri d'infanzia in scatoloni da spedire poi in soffitta per la mancanza di spazio in casa e per fare posto a letture più mature, tra pochissimo tempo ci toccherà fare dei nuovi scatoloni, e questa volta sarà davvero tragico...

Hai delle abitudini nei confronti dei libri? (annusarli, sfogliarli spesso, mangiare durante la lettura...)

Sì, ho molte abitudini da bibliofila. Tanto per cominciare sono maniacale: quando compro un libro lo esamino dettagliatamente per vedere che non abbia qualche pagina sgualcita, che la copertina non sia sporca o rovinata, che la sovracopertina non abbia strappi e che sia perfetto. La seconda abitudine, pessima lo ammetto, è quella di leggere le ultimissime righe del romanzo: non amo le storie che non abbiano un lieto fine, per questo motivo preferisco prepararmi in anticipo. Chiamatemi matta o superficiale, ma non posso farci niente; è un'abitudine terribile, ma che non riesco ad abbandonare. Spesso e volentieri annuso le pagine dei libri, ne adoro il profumo, che mi trasporta in luoghi lontani. Una volta terminati, mi piace sfogliarli di tanto in tanto, per sentirmi di nuovo vicinia alla storia che ho letto e amato. Solitamente non mangio quando leggo, perchè ho il terrore che si rovini il libro. A volte mi è capitato di rovesciare una bevanda su un libro (capitava quando ero bambina) e non me lo sono più perdonato, per cui preferisco prevenire anzichè curare.
A volte, quando esco di casa, mi porto in borsa un libro, anche se so con certezza che non lo leggerò; il libro può essere già letto e riletto oppure tra quelli che ho in lettura, l'importante è che sia al mio fianco, pronto a sussurrarmi la sua storia mentre cammino per strada.

Ci sono libri che ti sono piaciuti tanto ma di cui non ricordi più nulla o quasi della trama?

Purtroppo, e mi vergogno quasi a dirlo, sì. Primo fra tutti, Il Signore degli Anelli, che ho letto nove anni fa, l'ho amato, ma non ricordo più quasi niente. Per questo motivo ho iniziato a rileggerlo da gennaio; la rilettura procede a rilento, ma confido di finirlo entro l'anno xD
Ce ne sono molti altri, ma al momento non li ricordo, vi ho fatto solo l'esempio più eclatante.

Quanti libri hai comprato con la speranza di leggerli, ma non li hai mai letti e forse non li leggerai? E di che genere sono?

Penso che siano poco meno di una decina. Sono di genere rosa, fantasy e storico.

Ci sono invece libri che hai comprato pur sapendo di non volerli leggere? E perchè?

No, gli unici libri che compro pur sapendo di non leggerli a breve termine sono i classici. Mi impegno sempre a comprarne qualcuno quando trovo delle offerte, però non so se mi deciderò mai a leggerli. L'importante per me è averli in casa, per sapere che potrò farvi affidamento quando ne avrò bisogno. Penso inoltre che in una libreria che si rispetti non possano proprio mancare.

Come disponi i libri nella tua libreria?

Questa è una domanda difficile, perchè mi piacerebbe molto poterli ordinare come desidero, ma la mancanza di spazio me lo impedisce. In linea di massima ho riservato uno scaffale ai classici, sistemati in ordine alfabetico, uno scaffale ai libri più esoterici e ai manuali di erboristeria e quant'altro, mezzo scaffale ai grandi del Fantasy e in un altro cerco di mettere gli storici e i rimanenti fantasy con i libri che ho ancora da leggere.

Se avessi a disposizione molto spazio invece, come li riporresti sugli scaffali?

E' difficile dirlo, ma credo che li ordinerei per genere, anche se non so se seguirei l'ordine alfabetico.  

Quali generi prediligi nella lettura?

Ho sempre prediletto il Fantasy, anche se ultimamente sento il bisogno di distaccarmi un po' da esso. Leggo anche romanzi storici, fantasy storici, thriller non troppo impegnativi e saggi e manuali di argomenti che mi interessano come per esempio la spiritualità e i rimedi naturali.

C'è un motivo per cui tieni ai tuoi libri al punto tale da pensare che siano oggetti preziosi di cui non potresti separarti e che li citerai sicuramente nel tuo testamento?

Sì. io credo che i libri possano dare molto a chi li sa apprezzare. Al loro interno si nascondono una miriade di storie, di avventure, di personaggi ed emozioni, sanno essere drammaticamente profondi o spensieratamente leggeri, comici o paurosi. E' proprio vero che i libri sono portali per mondi alternativi al nostro, e ognuno di noi può rifugiarsi nel mondo che ritiene più opportuno alla propria esistenza. I libri sanno insegnare meglio della scuola, allargano gli orizzonti e offrono cultura. Per questo motivo ritengo che i libri siano indispensabili nella mia esistenza: mi fanno sentire a casa.

Con questo è tutto! Spero vi siate divertiti a leggere le mie risposte e spero anche che possiate conoscermi un po' meglio tramite questo Meme. Se preferite proporlo sotto forma di video siete liberissimi di farlo. Sbizzarritevi, mi raccomando, e fatemi sapere se lo farete anche voi così verrò a vedere i vostri identikit di bibliofili!
Un caro saluto a tutti =)


11 commenti:

  1. Che carino questo meme! Concordo quasi su tutto! Soprattutto anch'io tratto i libri benissimo e in modo quasi maniacale! Per questo presto i miei libri solo a persone di cui mi fido totalmente XD.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! Anche io non li presto quasi mai =)

      Elimina
  2. bellissimo meme! brava Mirial!
    lo stavo aspettando per farlo anche io....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clody! Ho visto che lo hai fatto sul tuo blog, e ovviamente non ho potuto fare a meno di lasciarti un commento =P

      Elimina
  3. Uh ma che bello questo meme! Lo farò presto anche io (spero)! :P
    Ottime risposte ^^

    RispondiElimina
  4. Bellissimo questo meme! Io l'ho scoperto sul blog di Clody e l'ho fatto a mia volta http://libridilo.blogspot.it/2013/05/meme-che-lettore-sei.html ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenza! Sono contenta che il meme ti sia piaciuto, sono venuta a leggere le tue risposte, tutte molto interessanti devo dire =)

      Elimina
  5. Stavo giusto cercando qualche meme carino da proporre sul blog, grazie! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati! Sono contenta che lo faccia anche tu, verrò a sbirciare le tue risposte =)

      Elimina
  6. Bellissimo memeee! Lo farò anch'io, voglio proprio vedere cosa ne uscirà! xD

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...