Etichette

venerdì 15 giugno 2012

Il Gufo Postino # 5


Buona sera a tutti voi che passate da questo piccolo spazio incantato!
Eccoci giunti ad un altro appuntamento con la rubrica "Il Gufo Postino" =) Eccezionalmente, questa settimana la rubrica viene postata di venerdì, semplicemente perchè il mio gufo ha fatto ritardo xD sarà il caldo, sarà per il carico...fatto sta che il pacco tanto atteso è arrivato oggi anzichè ieri.
Per chi ancora non conoscesse questa rubrica, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino altro non è che la mi versione personalizzata della rubrica meglio conosciuta come "In my mailbox". Consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
Questa settimana sono entrati nella mia libreria: 
Trama:
Montag fa il pompiere in un mondo dove gli incendi, anzichè essere spenti, vengono appiccati. Armati di lunghi lanciafiamme, i militi irrompono nelle case dei sovversivi, che conservano libri o altra carta stampata e li bruciano: così vuole la legge. Ma Montag non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi e slogan, con una moglie indifferente e passiva e un lavoro che svolge per pura e semplice routine. Finchè un giorno, dall'incontro con una donna sconosciuta, nasce un sentimento impensabile, e per Montag il pompiere inizia la scoperta di un mondo diverso da quello in cui è sempre vissuto, un universo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della società tecnologica imperante.
Incipit:
Era una gioia appiccare il fuoco.
Era una gioia speciale vedere le cose divorate, vederle annerite, diverse. Con la punta di rame del tubo fra le mani, con quel grosso pitone che sputava il suo cherosene venefico sul mondo, il sangue gli martellava contro le tempie, e le sue mani diventavano le mani di non si sa quale direttore d'orchestra che suonasse tutte le sinfonie fiammeggianti, incendiarie, per far cadere tutti i cenci e le rovine carbonizzate della storia. 

Trama:
Un celebre sceneggiatore è disperatamente a caccia di una copia del romanzo chiave della propria infanzia. Quel romanzo gli aveva spalancato orizzonti impensati, rivelato uno strumento strepitoso: la lettura. Darebbe un occhio pur di trovarlo, vorrebbe regalarlo al figlio viziato e annoiato, sperando che il prodigio si ripeta. Quando ne agguanta una copia, si rende conto che molti capitoli noiosi erano stati tagliati dalla sapiente lettura ad alta voce del padre. Decide di riscriverlo. Togliere lungaggini e divagazioni. Rendere scintillante la "parte buona". La magia si realizza. Il risultato è straordinario. Si parte da una cotta clamorosa, un amore eterno tra un garzone di stalla e la sua splendida padrona, che sembra naufragare a causa di una disgrazia marittima. C'è poi il di lei fidanzamento con un principe freddo e calcolatore. Poi c'è un rapimento, un lungo inseguimento, molte sfide: il ritmo cresce, l'atmosfera si arroventa. Il trucco della riscrittura arricchito da brillanti "fuori campo" dell'autore - l'incanto di personaggi teneri o diabolici, i dialoghi perfetti, fanno crescere il romanzo a livelli stellari. Disfide, cimenti, odio e veleni, certo. Ma anche vera passione, musica, nostalgia. Si corre a trecento all'ora su un terreno tutto nuovo che abbracia classico e straordinario, fiabesco e farsesco, ironico e romantico. 
Incipit:
Tra tutti i libri del mondo questo è il mio preferito, anche se non l'ho mai letto.
Come mai? Vediamo di spiegarlo. Da bambino i libri non mi interessavano, punto e basta. Odiavo leggere, facevo fatica, e poi dove l'avrei trovato il tempo quando c'erano tutti quei giochi ansiosi di farsi giocare? Di pallacanestro, baseball e biglie, non ne avevo mai abbastanza. Non che fossi un campione, ma con un pallone e un campo vuoto sapevo inventare trionfi all'ultimo minuto da commuovere fino alle lacrime.
Trama
A dodici anni, Settembre vive una vita normale a Omaha, fino al giorno in cui un distinto signore vestito di verde bussa alla sua porta. Dopo essersi presentato come il Magico Vento Verde, la invita a seguirlo in un'avventura straordinaria per salvare l'incantato mondo di Fairyland dalla nuova, dispotica sovrana.
Settembre parte così per l'ignoto in sella a un leopardo che vola, e nel corso del lungo viaggio si farà tanti nuovi amici, fra cui un drago con la passione per i libri e uno strano ragazzo di nome Sabato.
Tante sono le prove da superare, ma Settembre, con il suo cuore grande e i nuovi amici, avrà la meglio sulla cattiveria, l'avidità e la superbia, e salverà il mondo della Fantasia. E con questo

Incipit:
C'era una volta una bambina di nome Settembre che era proprio stufa della solita vita: sempre a lavare le stesse tazze da tè rosa e gialle, sempre a disporre le stesse salsiere, ad addormentarsi allo stesso guanciale ricamato e a giocare con lo stesso adorabile cagnolino. Poichè era nata a maggio e a veva un neo sulla guancia sinistra, e poichè aveva i piedi grandi e goffi, il Vento Verde ne ebbe pietà e una sera, poco dopo il suo dodicesimo compleanno, volò alla sua finestra. 

E con questo, per questa settimana è tutto! Il mio gufo si godrà un lungo e meritato riposo =)

6 commenti:

  1. devo assolutamente leggere fahrenheit 451! Lo desdero già da un pò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra promettere davvero bene come libro! E' piaciuto a molti, io l'ho acquistato usato su Libraccio.it, l'ho pagato la bellezza di 4,50!

      Elimina
  2. Anch'io avevo intenzione di leggere Fahrenheit 451, ma è uno di quei libri che rimangono lì in attesa e non convincono tanto. Vediamo se ti piacerà, perché è vero che ne parlano bene, ma dicono anche che è un libro un po' freddo... vedremo ^^
    E poi c'è l'ultimo che non avevo mai sentito e mi piace tanto, adoro le fiabe che sembrano d'altri tempi, hanno un'atmosfera tutta loro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti farò sapere allora, tanto quando lo leggerò quasi sicuramente farò la recensione =)
      L'ultimo, sì, sembra molto promettente ^^

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...