Etichette

venerdì 2 marzo 2012

Mondo di Cristallo # 16: l'Avventurina



Buon venerdì a tutti, e ben ritrovati con un nuovissimo appuntamento della rubrica dedicata ai cristalli!
Colgo l'occasione per ricordare a tutti coloro che sono interessati, che avete ancora qualche giorno per iscrivervi al primo Drawing Contest del blog, potete trovare il post e il regolamento relativi all'argomento cliccando QUI.
Ma ora veniamo al dunque: la pietra che vi propongo questa settimana è, ancora una volta, una di quelle che posseggo e che solo una settimana fa è entrata  far parte dei miei tesori, l'Avventurina.

Caratteristiche:
Appartiene alla famiglia dei quarzi e ha un colore verde marcato e leggermente scuro. La sua caratteristica più peculiare è quella di includere nella sua composizione delle piccole e sottili lamelle di altri minerali, che danno luogo a un debole effetto di luminosità interna alla pietra stessa. Tali lamelle sono normalmente miche o cloriti che conferiscono all'Avventurina un brillante colore bruno-verde. L'abbondanza di depositi di ematite, può causare dei riflessi interni rossi nell'Avventurina, come l'esemplare che posseggo io, e in questo caso si parla di Avventurina orientale o Pietra di Sole. 
In natura può apparire anche in altri colori, come il grigio , il giallognolo, il rossiccio e il marrone-oro, ma in questi casi non presenta l'effetto di luminosità di cui vi ho pralato sopra.

Proprietà:
Aiuta nella ricerca di nuovi amici, guarisce la malinconia e stimola l'ottimismo, aiuta a reprimere le paure eccessive e a far emergere quelle represse. Dona salute, benessere e tranquillità emotiva, attitudine positiva verso la vita. Se associata alla Malachite, pietra che vi presenterò nelle prossime settimane, fa riemergere i disagi risalenti all'infanzia permettendoci di liberarcene con più maturità.Può essere posata sugli occhi per favorire una visione più chiara dei problemi che affliggono il cuore, facilita l'espressione dell'amore. Combatte l'insonnia. Aiuta l'individuo a renderlo consapevole di ciò che veramente può farlo felice e aiuta nella crescita spirituale e nel rinnovamento.

Purificazione:
Può essere scaricata dalle disarmonie sotto l'acqua corrente, non patisce l'esposizione al sole per qualche ora. Perchè possa caricarsi di energie positive e rilasciarle al suo possessore, sarebbe meglio sotterrala in un bosco e lasciarvela per qualche giorno.

Fonti:

- "Il Grande libro della Cristalloterapia" di Reto Vital, ed. Xenia





 


5 commenti:

  1. Dalla descrizione direi che sarebbe un buon regalo per una persona che conosco... è sempre simpatico apprendere queste notizie sulla natura e quanto essa ci dona.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. =) come dico sempre, da quando ho iniziato a circondarmi di queste pietre la mia vita è veramente migliorata! La natura ci dona veramente tanto, bisogna solo saper cogliere i suoi doni nel modo giusto e saperla ringraziare.
    A presto!

    RispondiElimina
  3. E' veramente una bellissima pietra! ha un colore molto tranquillizzante..
    A presto..Sibilla

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...