Etichette

martedì 30 giugno 2015

Recensione: "La Terra delle Storie. L'avvertimento dei Grimm" di Chris Colfer


Bentornate nella mia Foresta Incantata, creature del bosco!
Torno sul blog con una nuova recensione. Chi mi segue e chi mi conosce sa quanto io mi sia appassionata alla saga de "La Terra delle Storie" di Chris Colfer, per cui attendevo con ansia l'uscita di questo terzo volume. Ringrazio la Rizzoli per avermelo inviato e passo subito a recensirvelo!



Autore: Chris Colfer
Editore: Rizzoli
Pagine: 569
Prezzo: 15,00 euro

Trama: Conner Bailey crede che le sue avventure nel Mondo delle Fiabe siano terminate, finché non scopre un indizio misterioso lasciato dai fratelli Grimm. Con l'aiuto della sua amica Bree e della stravagante Mamma Oca, parte in missione attraverso l'Europa per decifrare un avvertimento che risale a duecento anni fa. Frattanto sua sorella Alex si sta allenando per diventare Fata Madrina, ma esaudire i desideri altrui non è affatto semplice. Quando la minaccia incombe di nuovo sulla Terra delle Storie, Conner e Alex devono unirsi a tutti i re e le regine per salvare il Mondo delle Fiabe. Ma non c'è niente che possa preparare davvero i gemelli alla battaglia in arrivo... né al segreto che cambierà per sempre la loro vita.

Voto:
Recensione:  
Ero in trepidante attesa di questo volume della saga da più di un anno, da quando cioè ho terminato la lettura de "La Terra delle Storie. Il ritorno dell'Incantatrice". Il secondo capitolo della saga ci aveva lasciati un po' con l'amaro in bocca, con i gemelli divisi in due mondi diversi e il portale per la Terra delle Storie chiuso. Ma sarà poi chiuso davvero?
Questo terzo libro si presenta con toni molto diversi dai due precedenti: troviamo Conner e Alex cresciuti, con nuove responsabilità sulle spalle, la narrazione perde un po' della spensieratezza che aveva in origine e ci si addentra nel vivo della storia. "L'avvertimento dei Grimm" è un volume di passaggio in questa saga composta da cinque libri, lo si capisce fin dai primi capitoli, eppure questo suo essere intermedio è fondamentale per la svolta della storia e di quello che i gemelli dovranno affrontare nei romanzi futuri.
Colfer dimostra di aver pensato bene alle pedine della sua scacchiera e di saperle muovere con maestria, non lasciando niente al caso. Forse, ancora una volta, alcune mosse sono state prevedibili, tuttavia ciò non compromette il risultato finale.
E' stato bello immergersi di nuovo nella Terra delle Storie, anche se in questo volume la magia passa un po' in secondo piano, così come tutto quello che concerne le fiabe classiche. L'attenzione qui si sposta sull'evoluzione dei personaggi, facendo sentire al lettore la differenza con gli altri libri della serie.
Alex e Conner si troveranno ad affrontare le prime gioie e pene d'amore, ma questa è solo una delle cose che dovranno affrontare nel loro passaggio dall'infanzia all'età adulta. Alex dovrà dimostrare alle fate, all'Assemblea Felici e Contenti e a tutta la Terra delle Storie di essere in grado di svolgere il ruolo di Fata Madrina, il che significa che scelte difficili le si pareranno davanti. Anche Conner dimostra la sua maturità, la sua spiritosaggine si affievolisce sempre più e il suo aiuto sarà decisivo per salvare ancora una volta la Terra delle Storie.
Ritroviamo molti dei vecchi amici anche in questo volume della saga: la strampalata Mamma Oca,  l'altezzosa Cappuccetto Rosso e il ragionevole Ranocchietto saranno tra i più presenti, poi torneranno Jack e Riccioli d'Oro con le loro avventure romantiche e la sdolcinata Trollbella, ritroveremo - anche se non saranno molo presenti - la Bella Addormentata, Cenerentola, Biancaneve e Raperonzolo con i rispettivi principi Azzurri e conosceremo più da vicino la pastorella Bo Peep.
Anche in "L'avvertimento dei Grimm" le avventure non mancheranno. Questa volta la minaccia viene dal passato e spetterà a Conner sciogliere l'enigma nascosto in uno scritto dei fratelli Grimm. Ad accompagnarlo in questa scoperta sarà Bree, compagna di classe davanti alla quale il giovane non potrà fare altro che arrossire ogni volta. Il loro viaggio li porterà tra le vie di Londra, nei sotterranei segreti del Casinò di Monte Carlo e in Germania, tra le stanze del castello tedesco di Neuschwanstein. Ai gemelli poi spetterà il compito di riunire i sovrani di tutta la Terra delle Storie per combattere la minaccia che viene dal passato. A questo proposito, conosceremo finalmente anche gli Elfi, rimasti pressoché nell'ombra per i primi due volumi.
I colpi di scena non mancheranno, confluendo in un finale che indurrà il lettore a cercare altre pagine dopo la fatidica scritta "Fine del terzo libro della Terra delle Storie". Desidero ardentemente il seguito, che in America uscirà tra pochissimi giorni, il 7 luglio, tant'è che sarei quasi tentata di leggerlo in inglese pur di avere qualche risposta in più! Eppure temo ci toccherà attendere parecchi mesi prima che "La Terra delle Storie. Al di là dei regni" (così dovrebbe intitolarsi il prossimo volume) vedrà la luce anche in Italia... Intanto, per incuriosirvi, vi lascio la copertina, splendida come sempre. Dalla trama inglese e dalla copertina scopriamo che questa volta l'attenzione non si porrà più sulle fiabe, ma sui classici della letteratura, come Alice nel Paese delle Meraviglie, Robin Hood, le leggende di Re Artù, Il Meraviglioso Mago di Oz e Peter Pan.
Questo terzo volume, intanto, mi ha lasciata frastornata e devo dire che mi è piaciuto leggermente meno rispetto agli altri, eppure so che non poteva essere diverso. Mi chiedo solo che cosa avrà in mente Chris Colfer e dove ci porterà la sua sconfinata fantasia.

E voi? Che ne pensate?


9 commenti:

  1. Non sai quanto ti invidio questa serie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iniziala anche tu, è davvero bella! =D

      Elimina
  2. Quanto mi piacerebbe leggere questa serie, e quanto mi piacerebbe che mi ritornasse la voglia di leggere .. in questo periodo proprio zero. Vabbè, spero che ritornerà!
    Buona giornata e a presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto carina, te la consiglio ^_^ Pensa, anche a me è passata la voglia di leggere ultimamente, sarà anche questo caldo? Boh!

      Elimina
  3. ciao
    questi volumi mi attirano.

    RispondiElimina
  4. Anche io aspettavo questo terzo volume da oltre un anno! Ero ormai convinta di doverlo comprare in inglese (cosa che probabilmente farò con il quarto volume) e invece è riuscito ad arrivare in tempo, proprio prima che perdessi la pazienza. L'ho comprato immediatamente ma non l'ho ancora letto, lo farò prestissimo... Amo davvero tanto questa serie, spero che questo terzo libro sia all'altezza degli altri due :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che anche io il quarto volevo comprarlo in inglese per non dover aspettare? PErò ho letto il primo capitolo online e... non ci ho capito nulla ç_ç perché sono una schiappa con l'inglese? T-T
      Comunque sia, questo terzo volume come dicevo nella recensione è un capitolo di passaggio e la cosa a mio parere si sente molto. Non è un difetto, ma un dato di fatto, ho preferito i primi due volumi, senza nulla togliere a questo che ha comunque il suo ruolo importante nella saga. Me ne aspetto delle belle dal prossimo volume però!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...