Etichette

lunedì 29 dicembre 2014

Le letture di Mirial: bilancio 2014


Bentornati nella mia Foresta Incantata!
State passando bene le feste? L'anno volge al termine, ed è tempo di bilanci, come ogni anno in questo periodo. Questa volta ho pensato di creare un piccolo tag tutto mio, non mi andava di rifare quelli passati. Se volete potete rispondere anche voi alle mie domande, basta che mi citiate sui vostri blog ;)

Sezione libri:

1) Libri letti in totale
45, uno in più dell'anno scorso =P

2) Pagine lette in totale
12.166

3) Le letture più belle
E' stato un anno altalenante per quanto riguarda la lettura, e molti libri sono sullo stesso piano. Se accantono le riletture dei miei libri preferiti, quelle più belle di questo 2014 sono state:


- "Il barone rampante" di Italo Calvino
- "La Terra delle Storie - Il ritorno dell'Incantatrice" di Chris Colfer
- "Il passaggio dell'orso" di Giuseppe Festa
- "Nel tempo dei lupi" di Giacomo Revelli
- "Momo" di Michael Ende
- "Il cavaliere irlandese" di Juilene Osborne McKnight
- "La carezza leggera delle primule" di Patrizia Emiltri
- "La figlia del Nord" di Edith Pattou
- "Papà Gambalunga" di Jean Webster

4) Le letture più brutte
Fortunatamente ce n'è stata una sola, e cioè "Le due vite di Floria" di Laura Martinez Belli, mi ha davvero deluso, lasciandomi molta tristezza nel cuore.



5) Hai fatto delle riletture? Se sì, quali?
Ho riletto:
- "Jane Eyre" di Charlotte Bronte
- "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" di Luis Sepùlveda
- "Matilde" di Roald Dahl
- "Pippi Calzelunghe" di Astrid Lindgren

6) Quanti libri di autori italiani?
Ho letto ben dodici libri di autori italiani :)

7) Il libro più lungo?
"I principi d'Irlanda" di Edward Rutherfurd, con 776 pagine.

8) Il libro più corto?
"Storia d'Autunno - I racconti di Boscodirovo" di Jill Barklem, con 40 pagine, per lo più illustrate.

9) Il genere di cui hai letto di più.
Libri per ragazzi e saggi.

10) Il genere di cui hai letto di meno
Aimé, classici della letteratura =(

Sezione blog

Qualche parola sull'andamento del blog di quest'anno, sui cambiamenti, le novità e i traguardi raggiunti.

Che dire? Quello che sta per concludersi è stato un anno altalenante, sia per quanto riguarda la mia che la vostra presenza qui sul blog. Ho avuto un lungo periodo di pausa, durato quasi due mesi, in cui ho deciso di staccarmi dal blog per ritrovare le passioni che avevo lasciato un po' indietro in questi anni di presenza nella blogsfera. Mi ha fatto bene allontanarmi per un po' dal mio angolino virtuale, sebbene mi sia dispiaciuto. Mi ha dato modo di tornare carica, di capire quali siano le mie priorità, sia nella vita privata che nella blogsfera. E così i post hanno subito dei drastici tagli, pubblico meno, ma con più sostanza e con rinnovata passione, e a quanto pare i piccoli cambiamenti e i nuovi ritmi del blog non vi sono affatto dispiaciuti, anzi! Posso dunque dirmi soddisfatta da quest'anno che mi lascio alle spalle =) e poi, il prossimo anno il blog compirà ben quattro anni, non posso che esserne felicissima *O*

I buoni propositi

1) Quanti libri vorresti leggere?
Mi mantengo stazionaria agli anni passati, direi che non pretendo di superare i 45 libri letti, anche se, ovviamente, spero di fare di meglio =P

2) Quali letture hai in programma?
Ce ne sarebbero tante, ma tra quelle che spero di fare nei prossimi mesi ci sono queste:
"La canzone del Grande Fiume" di Tom Moorhouse
"Il castello errante di Howl" di Diana Wynne Jones
"Il cuore selvatico del ginepro" di Vanessa Roggeri
"Il dono della fata" di Gail Carson Levine
"Il vento è mia madre" di Bear Heart
"La vera storia di Pocahontas" di Susan Donnell
"La veggente e la spada" di Victoria Hanley
"Villette" di Charlotte Bronte
"Heidi" di Johanna Spyri
"Vento che parla sabbia che canta" di Anton Quintana

3) Quali riletture?
Vorrei rileggere, come sto cercando di fare ogni anno, "Jane Eyre". Poi, lo dico da tre anni ma ancora non sono riuscita nell'impresa, vorrei rileggere "I pilastri della terra" di Ken Follett e "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn.
Mi piacerebbe anche rileggere l'Odissea, è troppo tempo che non la prendo in mano!

4) Hai delle idee nuove da proporre sul blog? Quali sono i tuoi buoni propositi per l'anno che verrà?
Le idee sono sempre tante, bisogna vedere se ci sarà l'occasione di metterle in pratica =P Mi piacerebbe continuare come ho fatto negli ultimi mesi, ovvero scrivere post sulla natura e su vari argomenti che mi interessano, evitando di sovraffollare il blog con i post riguardanti la lettura e i libri. Vorrei proporvi qualche nuova rubrica, ma per il momento sono piuttosto piena, devo valutare come muovermi al meglio. Dovrei riprenderne anche alcune lasciate da parte o abbandonate, e vorrei recensirvi anche più saggi. Vorrei continuare a collaborare con le Case Editrici, con poche, intendiamoci, ma fidate =) Per ora penso di non potermi sbilanciare di più.

Che ne pensate? E quali sono i vostri bilanci di quest'anno?



14 commenti:

  1. Davvero un post interessante!!!! posso portarlo sul mio blog per rispondere anche io alle domande e fare un bilancio del 2014!?!?!?! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sì, certamente, puoi prendere le mie domande, citami solo all'inizio del post ;)

      Elimina
  2. "La carezza leggera delle primule" e "La figlia del Nord" mi ispirano parecchio, devo trovare il modo di leggerli! "Il castello errante di Howl" a me è piaciuto, c'è stato un periodo in cui ho avuto la fissa per il film, lo adoravo!
    P.S. Bella la nuova grafica!
    P.P.S. Probabilmente domani o comunque in uno dei prossimi giorni devo pubblicare la recensione del tuo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io te li consiglio entrambi, perché sono due libri che ho adorato! Prossimamente posterò anche la recensione de "La carezza leggera delle primule" =) Bellissimi davvero entrambi!
      Sai che anche io ho avuto la fissa del film di Howl? Lo guardavo in continuazione, per questo volevo leggere anche il romanzo e i seguiti ^_^
      Grazie per i complimenti per la grafica e... grazie anche per la recensione! Spero che ti sia piaciuto, in ogni caso ne parleremo ;)

      Elimina
  3. wow .... Quanto t'invidio... è un anno abbondante che non riesco a leggere nulla .. con i miei orari di lavoro ho molto meno tempo per leggere rispetto agli anni passati. Vorrei tanto che mi ritornasse la voglia e vorrei trovare un modo per ritornare a "divorare" libri come prima.
    Bravissima e interessanti letture! ^^
    A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io non lavoro, ma anche io con gli anni sto leggendo sempre meno =(
      Grazie per i complimenti comunque! ^_^

      Elimina
  4. Purtroppo dei tuoi libri preferiti dell'anno ho letto solo Calvino (che adoro); degli altri qualcuno è in wish list, mentre di quelli che mancano cerco trame e recensioni e magari li aggiungo :-) Invece, conosco molto bene i libri che hai citato nelle riletture e sono molto affezionata a tutti.
    Dei libri che vorresti rileggere mi accodo al tuo desiderio di riprendere in mano "I pilastri della terra" di cui, tra l'altro, non ho mai letto il seguito - c'è da dire che non avevo sentito pareri molto positivi, e avendo amato il primo non ho voluto rischiare di rovinarmi la storia.
    Molto carina anche l'idea della sezione blog: io non ti conosco da tantissimo, quindi mi sono persa i mesi di stop ma il tuo è proprio un bell'angolino e anche l'anno prossimo ti seguirò volentieri :-) avendo ripreso a leggere seriamente da poco non risponderò al tag, ma magari lo recupero a fine 2015!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo gusti simili allora, a quanto pare ^_^
      Per quanto riguarda I pilastri della Terra, sai che io avevo letto metà del seguito? Non mi è piaciuto, e ho deciso di interromperlo per non rovinarmi il ricordo del primo. Mi dispiace averlo abbandonato, ma mi dava sui nervi. Non so se consigliartelo o meno, ad alcuni non è dispiaciuto...
      Grazie per i bei complimenti sul mio blog, le foglie degli alberi della mia Foresta Incanta arrossiscono -^_^-

      Elimina
  5. Io continuo a chiedermi come facciamo ad avere tanti libri preferiti in comune e al tempo stesso avere gusti e idee completamente diversi.. ahaha.
    Non è stato un brutto anno, dai ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è proprio strana come cosa xD
      No, non mi posso lamentare del mio anno in fatto di letture, anche se ho avuto un periodo di crisi, ma mi sto riprendendo alla grande u.u

      Elimina
  6. Io pensavo di leggere di più e invece ho letto poco.

    RispondiElimina
  7. Onorata di essere tra le letture preferite del 2014. Davvero grazie e complimenti per il blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Patrizia, per il tuo romanzo indimenticabile, e grazie anche per i complimenti al blog ^_^

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...