Etichette

giovedì 19 luglio 2012

Il Gufo Postino # 7


Bentornati sul blog!
Eccomi qui, con una nuovissima puntata di questa rubrica, dedicata alle new entry della mia libreria. Questo post doveva essere pubblicato la settimana scorsa, ma purtroppo, non avendo la connessione internet, non ho potuto provvedere. Per chi ancora non conoscesse questa rubrica, ecco di cosa si tratta: il Gufo Postino altro non è che la mi versione personalizzata della rubrica meglio conosciuta come "In my mailbox". Consiste nel presentare i libri acquistati, regalati, prestati o ricevuti.... per rendere più accattivante la presentazione, io e la mia sorellina Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri abbiamo pensato di lasciarvi, insieme alla trama, anche l'incipit dei libri in questione, di modo da darvi un piccolo assaggino ^^ La rubrica verrà postata da me il giovedì, ovviamente i giovedì in cui il Gufo Postino mi avrà mandato qualcosa =)
Si sono dunque aggiunti alla mia libreria:

Trama:
Fairy Oak è un villaggio di pietra, antico e incantato, sperduto tra le pieghe di un tempo immortale e cresciuto intorno a una quercia fatata, da cui ha preso il nome. E' l'unico luogo dove umani e creature magiche vivono in perfetta armonia, tanto che è difficile distinguere gli uni dagli altri, poiché maghi, streghe e cittadini comuni abitano le case di pietra da tanto di quel tempo, che ormai nessuno fa caso alle reciproche stranezze, e tutti si somigliano un po'. Solo le fate sono diverse: piccole, come il palmo di un bambino, e luminose, vengono chiamate dai Magici per badare ai bambini, ed è proprio una di loro a raccontarci questa storia. Feli è la fatina a cui è affidato il diffìcile compito di proteggere le streghe gemelle Vaniglia e Pervinca, nate con opposti poteri e insieme simbolo vivente di un'eterna alleanza, quella fra Luce e Buio, che un terribile nemico è deciso a spezzare. Per governare nell'oscurità, il Signore del Buio sa che deve rompere il legame che unisce le sorelle, e su di loro cala la sua scure. Scopre così che le ragazze non sono sole nella battaglia, intorno a Vaniglia e Pervinca, a fare da scudo e da arco, ci sono i loro amici, e un piccolo popolo, ardito e coraggioso, deciso a salvare il proprio magnifico mondo...
 
Incipit:
Quando giunsi a Fairy Oak, le bambine stavano per nascere. avevo fatto un luuungo viaggio e attraversato molti regni magici per raggiungere il villaggio della Quercia Fatata. Le mie ali erano stanche, ma l'emozione mi impediva di fermarne il tremore: si capisce, era la mia prima esperienza di lavoro!
- Buon giorno. Mi chiamo Sefeliceiosaròdirvelovorrò e sono la fata baby-sitter che avete chiesto al Gran Consiglio!- dissi all'anziana signora che si era affacciata alla porta.
 
Trama:
Torino è realmente attraversata da una fitta rete di gallerie e cunicoli? Oltre alla ben nota struttura difensiva che si dirama dalla Cittadella e che ancora oggi è testimonianza imperitura del sacrificio di Pietro Micca, quali e quante altre "strade" sotterranee si celano sotto la superficie urbana? E' vero che Palazzo Madama e Rivoli erano collegate da una lunga galleria? E ancora: come erano costruite le antiche ghiacciaie di Porta Palazzo? E il ghetto ebraico, aveva dei sotterranei? Perchè Bersezio ambientò alcune sue opere nei sotterranei cittadini? Qualcuno dice che, sotto Torino, vi siano i resti di una misteriosa città... A questa e a tante altre domande ed ipotesi si cerca di dare una risposta con questo libro. Un testo ricco dei contributi di numerosi studiosi. Un libro scientifico che si legge come un romanzo, che ci guida nell'oscurità del sottosuolo dove la storia ha lasciato tracce flebili, ma indelebili. 

Incipit:
"Un magico respiro percorre le epoche, simile alle correnti sotterranee che fresche, vigorose e sempre deste erompono da buie caverne; nel petto si svegliano voci di spiriti, e parlano con il passato in un lieve sussurro; accennando mute parole, le generazioni si alternano sopra e sotto la terra, le massime lontananze ora non sono più sperdute, e le epoche sono immportali come il tempo...".
 



 

6 commenti:

  1. Che bello il libro di Torino sotterranea! ^^ Sei anche tu della zona??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà... ni xD nel senso che ho dei parenti a Torino e hho modo di andare un po' di volte all'anno. Vorrei anche continuare i miei studi lì, ma non so ancora se sarà possibile purtroppo =( Tu sei di Torino?

      Elimina
    2. Si si di Torino ^^ Se mai passassi di qui, fai un fischio! :)

      Elimina
  2. Ciao! Ti ho taggata ^_^
    http://locandalibri.blogspot.it/2012/07/sono-tornata-con-il-meme-11.html

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...